Oltre 40 vini rosati e 80 extravergine di oliva insieme in una superdegustazione che riunisce il meglio della produzione italiana. Succede a Roma, nell'incanto di Villa Miani, sede dell'evento.
Pubblicità

Nuova veste per I Drink Pink, la degustazione del Gambero Rosso dedicata ai rosati d’Italia. Quest’anno, infatti, la manifestazione vedrà protagonisti non solo i vini, ma anche i migliori oli extravergine di oliva recensiti dalla undicesima edizione della Guida Oli d’Italia. L’appuntamento è per venerdì 23 luglio (dalle 19 alle 23) in una delle location più suggestive della capitale, Villa Miani, situata sulla collina di Monte Mario. La Villa, costruita nel 1837 dalla “Società di Monte Mario” per i Conti Miani, è un elegante edificio neoclassico sulla Questa stupenda dimora umbertina è immersa nel verde di un giardino curatissimo offre un panorama mozzafiato su Roma, quasi a sfiorare la Cupola di San Pietro.

Il mondo dei vini rosati
Un comparto, quello dei vini rosati – sempre più spesso indicati come rosa, sulla falsariga di bianchi e rossi – in costante crescita, sia in termini quantitativi sia qualitativi. Oltre che di favore del pubblico. Al punto da diventare strategico nel mondo enologico: oggi è infatti un segmento di nicchia, sì, ma su cui puntare, lo conferma la creazione, un paio di anni fa, dell’istituto Rosautoctono, vera alleanza tra produttori di vini rosa che coinvolge sei consorzi: Chiaretto di Bardolino, Valtènesi Chiaretto, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel del Monte e Bombino Nero, Salice Salentino, Cirò. Ma lo sottolinea anche la nascita del Prosecco Rosé. E anche se quest’anno, per i vini rosé come per tutti gli altri, è stato complicato, vera corsa a ostacoli tra alti e bassi legati alle misure anti Covid, la tendenza complessiva è di segno positivo, con una conquista di sempre maggiori spazi di primo piano. E, in questo successo, un grande ruolo lo ha la varietà di espressioni dei vini rosa: varietà di sfumature cromatiche, di stili e di corredi organolettici. Quelli che si potranno scoprire nella serata del 23 luglio.

La degustazione
Tra i banchi d’assaggio oltre 40 rosati e 80 oli valutati dalla Guida Oli d’Italia di Gambero Rosso. Gli amanti del buon bere avranno solo l’imbarazzo della scelta, grazie ad una selezione di etichette di altissimo livello, ampia e variegata; un quadro ben rappresentativo della produzione rosé nazionale, dall’Alto Adige alla Puglia, dalla Sardegna alla Sicilia. Inoltre, quest’anno sarà un’edizione del tutto speciale dove a fianco dei migliori rosati d’Italia, sarà possibile degustare anche i migliori oli extravergine premiati dalla guida Oli d’Italia 2021.

Pubblicità

Voto del pubblico
Nel corso della serata si svolgerà una votazione da parte del pubblico partecipante, il quale decreterà il miglior rosato e il miglior olio in degustazione. Al termine della manifestazione, verrà proclamato il vincitore. Ci sarà la premiazione sul posto e l’esito verrà pubblicato sul sito e sulla pagina Facebook di Gambero Rosso.

Ad accompagnare le degustazioni ci saranno le delizie di “Pizza e Mortazza” con la sua tradizionale e gustosissima pizza bianca romana con la mortadella di Bologna; “Ivan il re del pane” con i suoi squisiti prodotti da forno realizzati con i cereali che lui stesso coltiva;
“Dumpling Bar” la prima ravioleria cinese a Roma con i suoi deliziosi raviol

Un evento unico per celebrare la fine di una stagione alquanto difficile, caratterizzata da distanziamento e degustazioni a distanza, ma inaugurando insieme il ritorno ad una più spensierata e serena normalità.

Info e prenotazioni biglietti
I biglietti sono acquistabili solo ed esclusivamente online fino a esaurimento dei posti dispoibili.

I Drink Pink 2021 a Napoli
Il 24 luglio, ore 19.30-22.30, l’appuntamento per degustare i migliori rosati italiani è a Napoli, presso Roof Garden Terrazza Angiò  del Renaissance Naples Hotel Mediterraneo. Un evento fresco, divertente e coinvolgente al tempo stesso.
Scopri di più e partecipa all’evento

Pubblicità

Partner dell’evento di Roma