Michelangelo Mammoliti lascia la Madernassa dopo sei anni. Ora è pronto per una nuova avventura al ristorante gourmet del Boscareto Resort & Spa a Serralunga d'Alba.
Pubblicità

Michelangelo Mammoliti appena arrivato alla Madernassa, il resort nel verde delle prime colline di Alba, diede subito la sua impronta alla cucina: nella scheda dedicata avevamo scritto “La cucina, recentemente passata nelle mani del vulcanico Michelangelo Mammoliti, suggerisce le sue lunghe esperienze estere, soprattutto francesi, e offre nuove suggestioni al menu. I piatti della tradizione come vitello tonnato e carne cruda di Fassone battuta al coltello, i tagliolini al ragù di coniglio e gli agnolotti del plìn, lo stracotto di vitella e il bunet della nonna, vengono proposti con leggerezza e decoro”. E pensare che dal 2015 a oggi l’impronta s’è fatta sempre più marcata, fino a proporre un menu che prevede foglie di combava, plancton, alghe nori, macis, per non parlare di botaniche dell’orto e del mondo. Il tutto calibrato in lavorazioni notevoli, equilibri millimetrici e cromie ricercatissime: piatti come Pomo d’oro, Violetta, Beccafico, Aquilegia, Brezza marina, Scale, Civet vegetale sono piccoli gioielli, non esercizi di stile per quanto assomiglino a un quadro. Ora, però, l’era Mammoliti alla Madernassa è giunta al capolinea.

Michelangelo Mammoliti alla guida del ristorante gourmet del Boscareto Resort & Spa

Per lo chef è tempo di nuove avventure. Mammoliti prenderà, infatti, le redini del ristorante gourmet del Boscareto Resort & Spa a partire dalla sua riapertura dopo gli interventi di ristrutturazione, prevista per la primavera 2022. “Presenteremo il progetto dettagliato de La Rei Natura by Michelangelo Mammoliti nel 2022 – spiega Valentina Dogliani, amministratore delegato Il Boscareto Resort & Spa – ma posso anticipare che siamo entusiasti di collaborare con uno dei più talentuosi chef del panorama nazionale”. A Michelangelo Mammoliti è assicurata la piena autonomia nella gestione e la guida esclusiva del ristorante gourmet, che cambierà completamente coordinate gastronomiche e brigata: “Al di là dei molti cambiamenti, quello che non cambia è la mia idea di cucina, il mio modo di lavorare, il mio approccio alla materia prima. Non cambia la derivazione neurogastronomica dei piatti che verranno creati”.

La neurogastronomia di Mammoliti

Pubblicità

Mammoliti fa riferimento agli studi messi in atto con la collaborazione di Francesca Collevasone, psicoterapeuta e docente all’Università di Torino: “Con lei cerchiamo di individuare i ricordi, a volte smossi semplicemente da un profumo nell’aria o da un rumore, trasformandoli in bagaglio gustativo. Una volta fissato l’obiettivo da raggiungere passiamo alla fase operativa attraverso varie prove, che vengono catalogate con tanto di foto”. Oltre la neurogastronomia, punto focale della cucina di Mammoliti è l’elemento naturale: “Non cambierà sicuramente quella che per me è la massima esaltazione della mia idea di cucina che punta tutto sull’elemento naturale: Mad 100% Natura”. Non ci resta che fargli l’in bocca al lupo.

Il Boscareto Resort & Spa – Serralunga d’Alba (CN) – via Roddino, 21- 0173 613036 – www.ilboscaretoresort.it