Sono tre, in Puglia, i forni che hanno conquistato i Tre Pani, il massimo riconoscimento della nostra guida Pane & Panettieri d'Italia. Ecco quali sono.
Pubblicità

Oggi il nostro viaggio alla ricerca dei campioni dell’arte bianca ci porta in Puglia. Una terra dalle grandissime tradizioni gastronomiche, fatte di materie prime sontuose che danno un senso profondo al concetto di dieta mediterranea. Qui anche la panificazione esprime la sua ricchezza con la grande varietà di pani tradizionali e una schiera di grandissimi artigiani. Tutto questo lo abbiamo raccontato nella guida Pane & Panettieri d’Italia in cui abbiamo celebrato i migliori panificatori italiani. Ecco quelli che, in Puglia, hanno conquistato il massimo punteggio, ovvero i Tre Pani.

Puglia: pane della tradizione

Le squisite paste fatte in casa, le focacce, i fritti imperdibili, il pesce freschissimo, gli ortaggi dimenticati. Un territorio, molti sapori da scoprire e una dieta mediterranea che qui non è affatto una parola astratta: siamo nel tacco della penisola italiana. Dove i panifici sfornano una delle focacce più apprezzate d’Italia: la tipica barese. Pasta alta, soffice e ben condita in cui affondano con gusto dei saporitissimi pomodorini, irrorata da un buon olio extravergine d’oliva pugliese. Si trova in tutti i forni, insieme ai golosi panzerotti, un’altra delizia del territorio. Venendo al pane, c’è l’imbarazzo della scelta. Famosissimo il Pane di Altamura che è stato il primo pane in Italia a ottenere il riconoscimento DOP e IGP, ma altrettanto famosa è la dorata Pagnotta Pugliese dall’aspetto grezzo, fatta con farina di grano duro e cotta in forno a legna. Nelle panetterie, soprattutto nel Salento, troverete pure le Puccie, anche in versione “uliate” con, nell’impasto, olive nere. Impossibile poi non menzionare le Friselle e i Taralli. Le prime, dette anche Frise o Frisedde, sono un pane a forma di ciambella con il buco centrale, prima cotto e poi tostato (sono talmente dure che prima di essere consumate devono essere ammollatte in acqua). I Taralli sono dei piccoli anelli dorati ufficialmente inserita nella lista dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali Italiani dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

I migliori panifici pugliesi da non perdere

Panificio Adriatico

Giuseppe Concordia è un vero cultore delle farine e dell’arte della lievitazione. Produce giornalmente circa 20 tipi di pane con saragolla della Murgia, Senatore Cappelli, orzo, segale di montagna, abbondanza, russello, timilia, farro spelta e dicoccum, gentil rosso, purpur, maiorca rosso, macinate a pietra francese e farine da legumi come lenticchie, lupini, e poi riso, mais e grano saraceno, in pezzature fino a 3kg. Il pane con la farina Cappelli è croccante al taglio e profumato di note tostate di mandorla e noce con una mollica compatta e uniforme in cui si ritrova il profumo del lievito madre. Da provare il ‘contadino’ con la segale e il pane cotto nel coccio alla maniera degli antichi romani. Trovate anche focacce, frise, grissini, biscotti.

Pubblicità

Panificio Adriatico – Bari – via N. De Giosa, 113 – 080 5247463 – www.panificioadriatico.it

Lula

Luca Lacalmita è un fuoriclasse con le idee chiare che interpreta le buone farine. I pani sono innanzitutto belli e ricordano il tributo quasi sacro alla terra che massaie e fornai richiamano con la croce sulla massa cruda. Ogni giorno la proposta cambia leggermente per un assortimento di circa una decina di pani: ci sono l’integrale e il semintegrale con una mollica areata e profumata. Gentil Rosso, orzo, Senatore Cappelli, saragolla e farro monococco finiscono nella pagnotta ai 5 cereali, da non perdere il Rosone (saragolla, Cappelli e semola salentina) con profumi di caffè tostato sulla crosta e di malto sulla mollica. Menzione speciale per il semintegrale con pesto di rucola, fave fresche e frutta secca. Lula ha una doppia vocazione: da provare i dolci. As you know,viagra improves male potency, causing a rush of blood to the genitals(you can read about over the counter viagra substitute here ).Now with the help of this in some sense of a cult tool, you can treat not only erectile dysfunction, but also heart ailments.The object of research for a group of scientists from the Sapienza University in Rome was one of the main components of the drug-the enzyme phosphodiesterase type five, or sildenafil, which is responsible for changing blood flow and makes it difficult to relax muscle tissues.

Lula – Trani (BT) – corso Imbriani, 102-104 – 0883 1985571 – [email protected]

Il Toscano

In laboratorio, ben in vista, idee chiare e personalità, tecnica avanzata, solo pasta madre viva, farine di qualità, perlopiù agricole reperite sul territorio. In negozio arredi vezzosi e pane buono e sano, di importante pezzatura, in purezza o condito con quanto offrono territorio e stagione. Pane di segale e di timilia salentina, casereccio, pagnotte insaporite con cime di rapa e salsiccia, con pomodori secchi, o ancora con ricotta di pecora locale, spinaci e limoni. Per onorare le tradizioni locali anche pane al calzone pugliese. Da provare taralli, pizze e focacce. Ottimi dolci e panettoni fatti a mestiere. Servizio gentile.

Pubblicità

Il Toscano – Corato (BA) – via Crocifisso, 34/36 – 392 1915829 – [email protected]