Due locali adiacenti e gemellati in largo Montebello, zona Vanchiglia. È il progetto di Martino Bellincampi e Salvo Romano, rispettivamente dietro a Pastella e Barz8. Ecco cosa succede quando si uniscono due realtà con bei contenuti gastronomici.
Pubblicità

Pastella e Barz8 insieme a Torino. Nuove alleanze

Nuove alleanze si consolidano in quel di Torino. All’ombra della Mole è nato il sodalizio tra Martino Bellincampi e Salvo Romano, entrambi alla guida di progetti gastronomici ben avviati ad allargare i propri orizzonti. Che è come dire che Pastella e Barz8 si ritroveranno a breve (brevissimo) a condividere uno spazio a Vanchiglia. Due locali adiacenti e gemellati, per la precisione, pronti a esordire in largo Montebello, civico 40, rispettivamente lettera A e B.

Il banco dei fritti di Pastella al Mercato Centrale di Torino

A Torino, il format ideato dall’imprenditore romano Martino Bellincampi ha esordito all’interno del Mercato Centrale di Porta Palazzo, mentre a Roma si consumava definitivamente la rottura con il quartiere di Montesacro – dove l’insegna ha debuttato nel 2014 come friggitoria di qualità – e si approfondiva l’impegno al Pigneto, nello spazio di via del Pigneto 111 che ha dato nuova linfa al format, oggi non più solo bottega del fritto, ma cucina artigianale (come recita il logo appena battezzato) e bella cantina, curata da Francesco Romanazzi. Il desiderio di aprire un locale indipendente a Torino, in zona Vanchiglia, invece, è in cantiere da tempo, ma ora è pronto a prendere forma in team con una squadra d’eccezione. I nomi di riferimento, oltre a Bellicampi e Romano, sono quelli di Luigi Iula e Federico Braga.

Pop Bureau a Vanchiglia

Le insegne gemellate, operative dal 14 novembre prossimo, recitano Pop Bureau e Pastella. Il primo è un bistrot sui generis, aperto dal mattino a tarda notte, che inizia la giornata col servizio di caffetteria, prosegue per pranzo, aperitivo, cena e dopocena. Come? Iniziando con gli specialty coffee della micro-torrefazione torinese di Maurizio Galliano, pasticceria secca e torte fatte in casa. A pranzo l’offerta è veloce e divertente, le materie prime arrivano dai banchi del mercato contadino di Porta Palazzo, l’idea in più è affidata agli scone di importazione inglese, paninetti tra il dolce e il salato, solitamente proposti con il tè delle cinque, e al Pop Bureau farciti con abbinamenti sfiziosi, tra crema di zucca e nocciole, bollito di manzo e maionese al wasabi, zucchine in scapece e robiola di Roccaverano, patè di fegato, e via inventando, secondo stagione. Ma con la complicità di Pastella, il menu del Pop farà spazio anche a una selezione di fritti adatti per ogni momento della giornata.

Pubblicità
Un cocktail di Barz8 al bancone

Mentre cocktail e drink per l’aperitivo e l’afterdinner sono firmati Barz8 (realtà della miscelazione molto nota in città, fresca di apertura al Mercato Centrale, con il cocktail bar Sal8) e Federico Braga.

Provola fritta con cicoria e maionese servita al piatto da Pastella

Pastella a Vanchiglia

Da Pastella, invece, si beve vino naturale, selezionato da piccole realtà italiane e francesi, come pure champagne e Madeira. Tutto disponibile alla mescita, per tutta la giornata. Il menu annovera i classici della casa – supplì, bucatini cacio e pepe panati e fritti, polpette di bollito, baccalà in tempura, french fries con tripla cottura – ma anche proposte di street food che fanno a meno della frittura, tra wrap di polpo o insalata di pollo, macco di fave, sfizi di stagione, molti a base vegetale. Però il fritto giocherà da protagonista, anche in occasione di appuntamenti rituali, come il fritto di paranza del venerdì e il fritto misto piemontese per le domeniche invernali. In parallelo, per valorizzare la doppia anima di Pastella, serate di incontro con produttori e degustazioni di vini naturali. Un nuovo piccolo polo gastronomico che strizza l’occhio allo street food di qualità e al buon bere (vino e miscelati) in zona Vanchiglia. L’unione fa la forza.

 

Pop Bureau e Pastella – Torino – largo Montebello, 40 a/b – dal 14 novembre 2019

Pubblicità