Dove mangiare a Bardonecchia, la migliore stazione sciistica d’Europa

19 Dic 2023, 18:43 | a cura di Clara Barra
In Alta Val di Susa, a circa un’ora da Torino e a meno di tre ore da Milano, Bardonecchia è una rinomata località vacanziera che vanta più di cento chilometri di piste da sci. A tavola dominano sapori decisi e preparazioni che risentono della vicinanza con la Francia, come la fonduta, solo per citare un esempio

Bardonecchia oltre a essere il comune più occidentale del Piemonte e d’Italia, è una rinomata località vacanziera che vanta più di cento chilometri di piste da sci, con relativi impianti, uno snow park, percorsi ad hoc per le ciaspole, insomma, una tentazione irresistibile per gli appassionati. A tavola dominano sapori decisi e preparazioni che risentono della vicinanza con la Francia, come la fonduta, solo per citare un esempio.

I migliori ristoranti di Bardonecchia

Bardosteria

Trattoria. Sulla strada principale della cittadina, un’insegna di lunga e solida gestione familiare con un’offerta culinaria di matrice tipica piemontese. In menu vitello tonnato, Fassona battuta a coltello, agnolotti del plìn al sugo di arrosto o con la salsiccia di Bra, polenta concia, cervo in civet, brasato al Nebbiolo. Se siete particolarmente affamati, optate per la “polentata”, polenta accompagnata da bocconcini di Fassona, cervo in civet, salsiccia di Cavour e formaggi. In alternativa pizze, disponibili pure con impasti diversi.

Bardosteria – via G. F. Medail, 33 – 0122 99862 – bardosteria.it

Biovey

Ristorante. Uno e trino, locanda con stanze deliziose, bottega per acquisti enogastronomici e infine, ma non ultima, una tavola di lodevole costanza qualitativa, da oltre trent’anni un riferimento su cui si può contare. Il tutto in un amorevole villino con giardino. La cucina, nelle mani esperte di Paolo Romano, ha il suo punto di forza nell’accurata scelta degli ingredienti. Esempi: carpaccio di cervo al cavolo rosso; cannelloni al vapore, ragout e crema di Grana Padano; reale di maialino al forno a legna. Degna di lode la carta dei vini, di respiro internazionale.

Biovey – via Generale Cantore, 2 – 0122 999215 – biovey.it

Caropepe

Ristorante. Un angolo di Trinacria, un’insegna originale e insolita che porta in alta montagna i colori, i profumi e i sapori siciliani. Le materie prime provengono nella quasi totalità proprio dall’isola e con queste si preparano piatti come la caponata, gli arancini, le tagliatelle al pesto di pistacchio e burrata, gli spaghetti con le sarde, le polpette al sugo, il baccalà alla messinese, fino a chiudere con l’immancabile cannolo, magari accompagnato a un bicchierino di zibibbo. Selezione di vini in linea.

Caropepe – via G. F. Medail, 82 – 0122 96973 – ristorantecaropepe.it

La Cave

Ristorante. A pochi minuti dal centro, un bell’ambiente moderno e di gusto, con tavoli un po’ affollati, fa da contorno a una sosta più che meritevole. Se si è in due e si ha voglia di qualcosa di diverso si possono ordinare fondue bourguignonne (carni varie da cuocere in olio ben caldo) o chinoise (carni da cucinare nel brodo bollente), pierrade (misto carni da grigliare al tavolo) e chapeau tartare, poi raclette, fondue savoyarde, bagna cauda, polenta in vari modi, escargot… Insomma, qui a tavola ci si diverte, e parecchio.
La Cave – via Genova, 4 – 0122 600002 – ristorantelacave.it

La foto di copertina è del ristorante La Cave

La Filanda

Ristorante. Facilmente raggiungibile dalla stazione ferroviaria percorrendo il sottopasso, è un indirizzo superclassico e affidabile della ristorazione bardonecchiese. Anche l’ambiente è classico, rassicurante, come lo è la proposta culinaria. Il pane è fatto in casa e cotto a legna nello stesso forno in cui si cuociono le pizze (in versione sottile); la pasta fresca e i dolci sono di produzione propria. Il menu accontenta ogni esigenza, si passa dal territorio al mare con uguale soddisfazione. Lista dei vini non vasta ma centrata sull’offerta.
La Filanda – via G. F. Medail, 100 – 0122 620267

Lalimentari Piola Montanara Moderna

Wine Bar. Un indirizzo che si presta a un’appagante pausa gourmet in momenti diversi, per sontuosi aperitivi, pranzi veloci e cene, con in più la possibilità di acquistare bottiglie e specialità enogastronomiche di qualità. Il menu è un po’ stringato, ma cambia molto frequentemente garantendo ingredienti di mercato; il posto è carino e si respira una piacevole atmosfera. Corposa la selezione enoica, con non poche chicche da intenditori. Un’avvertenza: per avere la certezza degli orari di servizio è meglio telefonare.
Lalimentari Piola Montanara Moderna – viale della Vittoria, 65/A – 0122 96329 – lalimentaribardonecchia.it

Harald’s Ski Restaurant Bar

Bistrot. In bellissima posizione sulle piste da sci, è una tipica costruzione di montagna con interni in stile rustico e caldo. Si apre alle 7.30 per la prima colazione e si va avanti fino alla cena con un’offerta sfiziosa e divertente, ben fatta per tutti i gusti: bagna cauda, raclette, polente con vari sughi, succulente carni alla griglia, sushi, sashimi, pokè, ma anche qualche primo piatto e hamburger, tra cui il Bardo (dedicato a Bardonecchia) con raclette, speck, cipolla brasata alla salvia, lattuga e cetriolini.
Harald’s Ski Restaurant Bar – Campo Smith regione Molino, 18 – 0122 99002 – pagina Facebook

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram