I migliori ristoranti di Forte dei Marmi: guida del Gambero Rosso alla Versilia

8 Ago 2023, 04:00 | a cura di Valentina Marino
Una località icona negli anni Sessanta che conserva la magia della dolce vita e dove l’ospitalità a cinque stelle assicura sempre soggiorni da re.

A 12: freccia per il casello della Versilia, ancora un pugno di chilometri e siete nel clou del turismo costiero in Toscana. I tempi della mitica Capannina sono lontani, ma ancora oggi “Forte” mantiene un fascino speciale da ogni prospettiva: le ville da favola in pineta, i “bagni” superaccessoriati su spiagge da vivere dal mattino a notte inoltrata, le molteplici attività sportive, dalla vela al free climbing sulle Apuane. Oltre ovviamente allo shopping di lusso, ai caffè dove attendere pigramente il tramonto dopo il bagno di sole, a ristoranti per chi può spendere ma sa anche mangiare.

Dove mangiare a Forte dei Marmi

Aria Steak House

Griglieria. Il mare non si vede, ma l'ambiente glamour, con dehors, non ne fa sentire la mancanza. D’altronde qui è la carne a comandare, con tagli selezionati e pregiati nazionali e cucinati a puntino. Per i più esigenti c’è pure il foie gras, e non manca qualche piatto di pesce. Attenzioni per i piccoli ospiti.

Aria Steak House – via Provinciale, 26 – 0584 784023 – www.ariasteakhouse.com

Bistrot

Ristorante. È il tassello principale della corposa attività della famiglia Vaiani (gli altri sono l’Osteria del Mare, Pesce Baracca, Fratellini’s), un fine dining ricercato con una cucina concepita con stile, tecnica e abilità, specie nelle coppie orto/mare. E dove la terra c’è anche in dessert che sanno stupire, vedi la mousse al cioccolato fondente, gelato all’alloro e riduzione di carota agli agrumi. Cantina nutrita.

Bistrot - v.le A. Franceschi, 14 - 0584 89879 – www.bistrotforte.it

Camilla

Ristorante. Oltre a essere un “bagno”, o stabilimento, è una consigliabile tavola marinara a cura di una giovane brigata, che si barcamena bene fra tradizione, creatività e tocchi esotici. Spaghettini freddi, emulsione di datterini e gamberi viola crudi; spaghetti con le arselle; spiedino di polpo, patate novelle e salmorejo; cozze fritte con insalata russa. Il tutto praticamente pieds dans l’eau, in assoluto relax.

Camilla – via Arenile, 51 – 0584 82903 – www.bagnocamilla.com

Fratellini’s

Bistrot. Ideato dai fratelli Marco e David Vaiani, è un posto di tendenza dal concept flessibile. Cucina fusion con specialità giappo, cocktail come si deve, apertura prolungata per consentire la massima libertà di orario e di scelta.

Fratellini’s – via della Repubblica, 2a - 0584 82931 - www.thefratellinis.com

Pesce Baracca

Bistrot. Proprio una “baracca” sul mare, sempre a cura dei Vaiani, un luogo allegro e senza impegno che è mercato, street food, ristorante e bella terrazza sul tetto, che si anima dall’aperitivo in poi. L’offerta è quindi variegata, di buon livello su ogni fronte, vini inclusi. Efficiente e affabile il personale.

Pesce Baracca - v.le Franceschi, 2 - 0584 1716337 - www.pescebaracca.it

Gilda

Ristorante. Stabilimento, ristorante e guest house, è uno dei riferimenti della movida, dato anche il dehors in spiaggia, di sera a lume di candela. L’atmosfera non manca e neppure la sostanza, ossia una cucina di pesce senza intoppi con varietà di crudi per gli appassionati del genere. Per brindare vini e bolle.

Gilda – viale Italico, 85 – 0584 880397 – www.gildafortedeimarmi.com

Lorenzo

Ristorante. Lorenzo Viani è “il” signore della ristorazione italiana. E il suo locale un indirizzo che non conosce rughe, sempre impeccabile su ogni fronte. Da un menu forte di una materia prima imbattibile e dei piatti di Gioacchino Pontrelli, coprotagonista di una storia che dura da decenni, a un servizio felpato e millimetrico, dalla cantina monumentale a una sala con opere della collezione personale del patron, l’esperienza non si dimentica. Pesce al top ma anche carne eccellente. E non perdetevi la maionese fatta al tavolo, spettacolo nello spettacolo.

Lorenzo - via G. Carducci, 61 - 0584 874030 – www.ristorantelorenzo.com

Lux Lucis dell'Hotel Principe Forte dei Marmi

Ristorante. Il gourmet del prestigioso hotel è meta gettonata da buongustai italiani e facoltosi clienti internazionali che cercano l’esperienza con la E maiuscola. Nella struttura ci sono anche lo spazio “all day” e il “Dalmazia”, nello stabilimento balneare di proprietà. La cucina punta a gusto, equilibrio e leggerezza, un esempio per tutti la spigola, finocchietto, vaniglia e vongole. Servizio e vini in tono col livello.

Lux Lucis dell'Hotel Principe Forte dei Marmi - via Ammiraglio Morin, 67 - 0584 783636 – www.principefortedeimarmi.com

La Magnolia dell'Hotel Byron

Ristorante. Clima rilassato, fascino d’antan e ampio giardino. E poi una tavola mediterranea tra mare e prodotti del territorio, senza preclusioni. Lo chef è campano, ha esperienza da vendere e sa “giocare” con la materia prima senza perdere di vista il gusto: ricciola marinata, sedano e nepitella, eliche, triglie di scoglio, stringhe e arachidi, ma pure l’agnello nero massese, zucchine in fiore, menta e aglio fermentato. Carta dei caffè; cantina ampia e profonda.

La Magnolia dell'Hotel Byron - v.le A. Morin, 46 - 0584 787052 – www.lamagnoliaristorante.com

Osteria del Mare

Ristorante. Un’altra realtà solida della squadra dei Vaiani, con una formula che da anni funziona a meraviglia: grandi numeri, proposta varia (pesce, carne, pizze), staff capace. E la cucina non si ferma ai classici, pur validi, come nel caso del risotto mantecato al verde, calamari e bottarga di tonno di Favignana. Si beve bene.

Osteria del Mare - v.le Franceschi, 4/c - 0584 83661 www.osteriadelmareforte.it

Il Parco di Villa Grey

Ristorante. Il nuovo giovane chef mantiene la linea gastronomica della raffinata struttura, chic e internazionale, con idee come il tortello di faraona, cassis e mosto cotto, lo spaghetto Martelli allo zafferano, midollo arrosto e alloro con foglia oro. Un plus il giardino interno, ideale anche per un cocktail. La cantina, dal canto suo, è ampia e “preziosa”.

Il Parco di Villa Grey - v.le Italico, 84 - 0584 787496 - www.ilparcodivillagrey.com

Pausa gourmet

Moreno

Enoteca. Tra le stradine di Caranna, facile da raggiungere dal casello, la bottega di Gian Matteo Bertozzi - sommelier di vaglia e patron - è solido riferimento soprattutto per gli appassionati di vino. Tante le bottiglie, dagli Champagne in vari formati a etichette d’Italia ed estero. Momento clou della giornata l'aperitivo, dalle 18.30 alle 20.30, scandito da calici in compagnia di salumi, affettati e formaggi.

Enoteca Moreno – fraz. Caranna - via della Barbiera, 81 – 0584 82234 – www.enotecamoreno.it

La Chicca

Gelateria. Quella di Massimiliano e Alessandro Amaducci è considerata una delle migliori gelaterie della cittadina. Grazie a ingredienti genuini e di qualità, frutta fresca di stagione in primis, e a una lavorazione sapiente. Oltre ai tanti gusti di creme e frutta, opzioni senza lattosio e per vegani, torte, semifreddi e freschi sorbetti.

La Chicca – via Piave, 15 – 0584 787054

 

 Il Giardino

Caffè & Bar. Un salotto nel cuore del centro, con dehors di fronte al fortino. È il ritrovo prediletto dei vacanzieri, aperto tutto il giorno e con proposta poliedrica: colazioni, pranzi e merende ma soprattutto aperitivi, il clou della giornata, con ben sette varianti di Spritz e tanti drink a base vermouth. Si pagano fama e posizione.

Il Giardino - via S. Stagi, 44 - 0584 89318 – www.caffetteriailgiardino.com

Pasticceria Mariani

Pasticceria. A pochi passi dalle vie dello shopping e dalla spiaggia, un posto aperto da non molto dove non si spende un’assurdità - visto lo standard locale - e assortimento e qualità non mancano. A colazione non privatevi di un bombolone o di un ventaglio di sfoglia in una delle molteplici varianti. Ci sono mignon e frolle, nonché focaccine salate, pizze di sfoglia, torte di verdura.

Pasticceria Mariani - via G. Mazzini, 43 - 380 7826368 - pasticceria-mariani

Peck

Gastronomia. Succursale della nota “bottega” meneghina, è proprio sulla piazza del mercato. Qui si fa una spesa di prelibatezze dolci e salate di alto profilo, inclusi pasta fresca, una sorprendente selezione di salumi e formaggi, pregiate conserve di pesce (caviale e salmone in primis). Fornita enoteca e preparazioni pronte ben fatte.

Peck – p.zza G. Marconi, 6 – 0584 1661420 – www.peck.it

Da Valè

Street Food. Tutto nasce nel 1924, quando Valentino Ruglioni – Valè – fonda quello che è diventato un must di forte. Ci si viene per la focaccina tonda olio e sale, sfornata a getto continuo e proposta pure con vari ripieni, per lo gnocco fritto, la pizza a trancio, insalate e taglieri. Dehors con tavolini. Nota a margine, la loro prima colazione è super.

Da Valè – p.zza G. Garibaldi, 4 – 0584 89361 – facebook.com/Focacceriadavale/


a cura di Clara Barra e Valentina Marino

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram