Anteprima Tre Bicchieri 2023. I migliori vini del Friuli Venezia Giulia

3 Ott 2022, 10:54 | a cura di Gambero Rosso
I premiati delle batterie di assaggio per la guida Vini d'Italia 2023 del Gambero Rosso. Ecco i migliori vini del Friuli Venezia Giulia
Pubblicità

Tre Bicchieri 2023: Friuli Venezia Giulia, terra di bianchi

Di anno in anno rischiamo di ripeterci, ma è inevitabile, ormai al Friuli Venezia Giulia a livello nazionale, ma non solo, viene attribuita l'etichetta di territorio vocato alla produzione di grandi vini bianchi. Un'etichetta che rende orgogliosi i produttori regionali anche se si dichiarano convinti che i vini rossi, quelli dolci e gli spumanti Metodo Classico meriterebbero una maggiore considerazione. Resta il fatto che, come successo in precedenti edizioni, anche quest'anno i Tre Bicchieri della regione sono stati attribuiti a vini bianchi. Non fa certo notizia che oltre la metà provengano dal Collio Goriziano, un territorio unanimemente riconosciuto per l'unicità del suolo dove prevale la ponca, che contribuisce a creare un terroir inimitabile, che si estende ai Colli Orientali e, parzialmente, anche oltreconfine ma in nessun'altra parte al mondo.

Tre Bicchieri 2023: i nuovi premiati del Friuli Venezia Giulia

I premiati, in un panorama regionale sempre più competitivo, non sono nomi nuovi, salvo due, di cui salutiamo l'ingresso nel Club dei Tre Bicchieri: si tratta, nel Collio, della Pighin, che ci ha proposto un eccellente Soreli, un blend di friulano, ribolla gialla e malvasia che suggella anni di impegno e di dedizione da parte di Roberto Pighin e della sua squadra per il raggiungimento di traguardi di prestigio. L'altro "newcomer" è Valerio Civa, imprenditore del mondo del vino che, innamoratosi del Friuli ha creato una nuova azienda nei Colli Orientali alcuni anni fa, e nella sua tenuta gioiello di Bellazoia ha realizzato un eccellente Sauvignon. Tornando agli altri premi i Colli Orientali hanno dato la consueta eccellente prova, e così anche i vignaioli appassionati del Friuli Grave rappresentati da Le Monde.

Tre Bicchieri 2023, Friuli Venezia Giulia tra maturazioni e macerazioni

Un aspetto importante da sottolineare è come molti produttori stiano esplorando il potenziale di maturazione dei grandi bianchi Friulani. Uno dei pionieri in questo senso è stato il compianto Roberto Felluga, che ci ha lasciato prematuramente. Il premio al suo eccellente Collio Bianco Disôre '18 è anche un riconoscimento al ruolo che ha svolto in questo senso e un augurio per la figlia Ilaria che ne raccoglie l'eredità. Un ultimo accenno ai vini macerati, che nel Goriziano e nel Carso sono ormai dei classici, e in qualche modo sono i "rossi" in questo panorama bianchista. Questo non vuol dire che i rossi in regione non siano vini interessanti. Sia quelli da uve autoctone, come schioppettino e refosco, che quelli da vitigni internazionali sono spesso di livello eccellente... L'unico loro problema è quello di avere dei formidabili concorrenti interni.

Pubblicità

Tre Bicchieri 2023: i migliori vini del Friuli Venezia Giulia

 

> Scoprite i vini Tre Bicchieri 2023 regione per regione

> Partecipa alla grande degustazione Tre Bicchieri 2023

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X