«Non mangio pizze fatte dai neri» Gianluca Graci risponde ai clienti razzisti aprendo una nuova pizzeria

29 Nov 2023, 12:38 | a cura di Marzio Taccetti
Gli episodi di razzismo segnalati dal proprietario di una pizzeria a Licata, una cittadina nella provincia di Agrigento


“Dedicato a voi cari razzisti dei miei c……!!”. Esordisce così in un post pubblicato su Facebook i primi giorni di novembre da Gianluca Graci, titolare della pizzeria La Fauzzeria a Licata. Uno sfogo contro i commenti razzisti di alcuni clienti nei riguardi di due collaboratori gambiani che preparano le pizze e una denuncia attraverso i social di un modo di pensare retrogrado all’interno della provincia di Agrigento.

Osservazioni di clienti indigesti

Diversi i commenti razzisti riportati, tutti accomunati dal fastidio di alcuni clienti nel constatare la presenza di due persone di colore all’interno del locale e del loro ruolo nel maneggiare e preparare la pizza. “Alla soglia del 2024 mi devo ancora sentire certi discorsi: sai io non vengo più nella tua pizzeria perché le ultime 2 volte ho trovato 2 ragazzi di colore dietro il bancone!” – si legge nel post pubblicato – “Oppure: ma io non ti dico che sono sporchi ma già a vedere che mettono le mani negli ingredienti mi fa senso!”

C'è invece chi mette in guardia il pizzaiolo riguardo a un possibile calo degli affari dovuto alla scelta dei suoi dipendenti  o lo consiglia sul da farsi. “Sei in un paese piccolo e devi capire che piano piano potresti perdere clienti! Poi lo scienziato di turno: pure i tuoi colleghi hanno ragazzi di colore ma li tengono in cucina e non si vedono!”.

La risposta di Gianluca Graci

Giudizi inammissibili che il titolare della pizzeria non manca di sottolineare come vergognosi e scredita andando a elencare le differenze tra questi clienti e i suoi collaboratori. “I “neri” sapete cosa hanno di diverso dai “bianchi”? Che hanno visto la fame e hanno voglia di riscattarsi. Hanno voglia di imparare, di lavorare e di riemergere. Sono educati e volenterosi e quando come è giusto che sia gli fai un contratto e gli dai uno stipendio adeguato ti sono riconoscenti e contraccambiano! A differenza dei “ Bianchi” che vogliono sempre di più senza ricambiare e che ti fanno pure i conti in tasca possibilmente. MI FATE SCHIFO CARI RAZZISTI!! VERGOGNATEVI”

La nuova apertura

Recentemente Graci annuncia l’apertura di una nuova sede invernale sempre a Licata. Ancora una volta l’annuncio arriva tramite un post sui social in cui il 22  novembre ha inaugurato la nuova attività. Un breve video amatoriale in cui fa un piccolo tour all’interno della nuova pizzeria e mostra orgoglioso il suo staff.

“Vi aspettiamo in via Riesi 16, con una nuova sede e con un nuovo menu” si sente dire nel video “e come sempre evolutivi!” commenta Graci riguardo alla sua modo di proporre diverse tipologie di lievitati come pizza al vapore, al padellino e la pinsa romana. E riguardo ai suoi collaboratori gambiani? Entrambi li vediamo nel video postato e nelle foto a corredo come parte integrante dello staff della nuova insegna. Alla faccia di tutti i commenti razzisti.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram