Zuppe golose, ravioli di riso, involtini fritti, calamari ripieni: ecco tutto il meglio della ricca e saporita cucina vietnamita.
Pubblicità

La cucina vietnamita

In vietnamita “com” vuol dire riso, ma anche pasto. Nella cucina nazionale, in effetti, non c’è una vera distinzione fra il prodotto e l’atto del mangiare, dati gli antichi trascorsi dei vietnamiti con questo prezioso alimento. Uno degli alimenti più consumati in tutta la gastronomia orientale, qui impiegato in tante ricette e sfruttato per salse, sfoglie, paste e altre pietanze. Ma nella tavola vietnamita si trovano anche molti brodi, noodles e carne di maiale, ricette di pesce e salse golose: raccontare tutti i piatti tipici del territorio sarebbe impossibile, per cui ci siamo limitati a raccogliere 10 delle più famose specialità del Vietnam.

involtini estivi vietnamiti

I piatti tipici della cucina vietnamita

Phõ

Probabilmente uno dei più noti piatti tradizionali, una zuppa originaria del nord del Paese, con oltre 20 ingredienti necessari solo per il brodo di manzo. Questo poi viene arricchito da spaghetti di riso, carpaccio di manzo a pezzettini e verdure. La particolarità di questa ricetta è la personalizzazione da parte di ogni commensale: gli ospiti possono infatti aggiungere gli ingredienti che preferiscono, dalle fettine di carne cruda che cuoceranno direttamente nel brodo agli aromi più svariati come coriandolo, cipollotto, peperoncino o lime.

Banh Cuon

Sottili sfoglie di pasta di riso cotte al vapore e ripiene di funghi e carne, che ricordano un po’ dei ravioli. La carne utilizzata è solitamente quella di maiale, mentre la pasta è ottenuta attraverso la fermentazione del riso. Delicata e sottile, la pasta di riso viene cotta su una piastra posta sopra a una pentola di acqua bollente.

Pubblicità
banh xeo

Banh xeo

Piatto tipico del Sud del Vietnam, il banh xeo è una crêpe di farina di riso, latte di cocco e curcuma, farcita con pesce, carne e germogli di soia. Viene servita fritta e avvolta in foglie di lattuga, solitamente impreziosita con menta o altre erbe aromatiche fresche. Non è raro trovarla in abbinamento alla tipica salsa di pesce diluita con acqua e limone, la nước mắm pha. Altro accompagnamento comune, usato soprattutto nella parte centrale del Paese, è la salsa tương, fatta con fegato, aglio e salsa hoisin, a base di soia, peperoncino, finocchio e aglio.

banh

Bun bo nam buo

Quello fra noodle e carne di maiale è un matrimonio felice e duraturo nella cucina vietnamita. Anche in questo caso i due ingredienti si sposano bene insieme nella città di Hanoi, dove si usano per preparare un’insalata fresca con daikon e carote sott’aceto, scalogno fritto, arachidi e lattuga. Non manca poi un po’ di brodo di carne da inserire sul fondo della ciotola, per bagnare i noodles e amalgamare al meglio tutti gli elementi del piatto.

Nem ra

Croccanti e golosi, gli involtini di sfoglia di riso fritti sono fra i piatti più popolari e apprezzati in tutto il Paese. Al Sud vengono chiamati cha giò, ma la storia non cambia: si tratta di sfiziosi antipasti che variano di volta in volta in base agli ingredienti a disposizione. Difficile, infatti, stabilire una ricetta univoca per gli involtini vietnamiti: spesso viene utilizzata la carne di maiale, ma si trovano anche nella versione al pollo, oppure nella variante di pesce con gamberetti, granchio e alle volte anche lumache, specialmente nel Vietnam del Nord. Non mancano poi variazioni vegetariane, con tofu oppure fagioli mungo e patate dolci.

Bun cha

Altro piatto tipico di Hanoi, divenuto famoso per aver trovato fra i suoi tanti estimatori personaggi del calibro di Barack Obama o Anthony Bourdain. Si tratta di un brodo di carne con polpette di maiale speziate, servito con un nido di noodles di riso a parte, erbe e salsa di pesce mescolata con zucchero, vino di riso, acqua e aglio. Un piatto corroborante, un mix di sapori e profumi in grado di conquistare anche i palati più difficili.

Pubblicità

Egg coffee

La leggenda narra che sia stato un barista del celebre Sofitel, lo storico hotel del quartiere francese di Hanoi, a inventare la bevanda per far fronte alla mancanza di latte. Non ci sono fonti certe circa l’origine dell’egg coffee, ma resta comunque il drink simbolo della capitale vietnamita, fatto con caffè, crema d’uovo e zucchero. Oggi viene spesso aggiunto anche del latte condensato e l’egg coffee viene servito anche freddo.

Muc don thit

Nella zona centrale del Vietnam, in particolare a Hoi An, si prepara una speciale versione di calamari ripieni, piatto ricco e saporito. La farcia consiste in salsa di pesce, salsa di ostriche, salsa di soia, brodo di pollo, peperoncino e cipolle: ingredienti dal gusto intenso che danno vita a un ripieno goloso per i calamari, generalmente serviti insieme a del riso al vapore.

Cha ca

Tornando al Nord, ancora un piatto di pesce, in particolare quello pescato nel fiume Rosso che passa attraverso Hanoi. Una ricetta storica, nata inizialmente per servire le truppe durante il dominio coloniale francese, fatta con pesce marinato nella curcuma e accompagnato con noodles, arachidi e verdure fresche.

Banh nam

Fra le città più note per la gastronomia di qualità in Vietnam, un posto d’onore lo merita Hue, nella regione della Costa del Centro-Nord. A rendere famosa la cucina locale sono stati soprattutto i banh nam, dei ravioli di farina di riso farciti con funghi e maiale, simili ai bahn cuon, ma cotti al vapore avvolti in foglie di banana. Cambia anche la modalità di consumo: vengono infatti conditi con una generosa dose di salsa di pesce.

involtini

Gỏi cuon

Di nuovo involtini, ma stavolta freddi e non fritti, considerati per questo un piatto estivo. I gỏi cuon – conosciuti anche con altri nomi – sono dei fagottini di fogli di riso ripieni di maiale, gamberi, verdure, vermicelli di riso e altri ingredienti, probabilmente originari della Cina e poi approdati in Vietnam, dove la ricetta è stata modificata per adeguarsi alle abitudini locali. Vengono serviti con salsa tương oppure con della salsa di arachidi.

a cura di Michela Becchi