Esiste una bottega che prepara ancora i bastoncini di zucchero del Natale americano a mano

28 Nov 2023, 17:25 | a cura di Michela Becchi
Un negozietto dove i bastoncini di zucchero vengono preparati e girati interamente a mano. La ricetta dei Candy cane è la stessa da 90 anni

Belli, colorati, ipnotizzanti con le loro righe bianche e rosse. Un concentrato di zucchero aromatizzato alla menta piperita, da regalare ai più piccoli o usare per addobbare casa: niente fa Natale in America più dei candy cane, i bastoncini dolci che tra il Giorno del Ringraziamento e la sera della Vigilia vivono il loro boom di vendite. Ormai tutti li producono, ma sono pochi gli artigiani che ancora li realizzano a mano: un’eccezione, nella città di Ontario in California, è rappresentata da Logan’s Candies, deliziosa bottega dove fare un vero viaggio nel tempo.

Logan's Candies, la bottega dei Candy cane

Per i bambini canadesi è tradizione: arrivano le Feste e si va da Logan’s. Ad acquistare i dolciumi, certo, ma soprattutto a osservare l’artigiano al lavoro: ogni giorno, l’artista dello zucchero crea i suoi bastoncini con gesti scenografici e una manualità fuori dal comune, acclamato da una folla di fan incollati alla vetrina con lo sguardo incantato. Delle vere dimostrazioni da prenotare tramite le pagine social al costo di 5 dollari, prezzo che assicura anche un bastoncino ancora caldo da torcere personalmente e portare a casa.

Un negozio unico aperto nel 1933 dalla famiglia Logan nel cuore di Ontario, prima vicino al teatro Granda e poi, dal ’53, nella sede attuale. Alla regia, oggi, c’è Jerry Rowley, che iniziò a lavorare alla bottega dei Logan a soli 12 anni, imparando il mestiere e rilevando infine il negozio insieme a sua moglie Susi nell’82. Quarantun anni dopo, la coppia continua a puntare tutto sulla tradizione, producendo gli stessi dolciumi di sempre, utilizzando le ricette originali del laboratorio.

I candy cane fatti a mano

I bastoncini natalizi sono la specialità della casa, ma non di soli candy cane vive l’uomo, e allora via libera anche a fudge, cioccolatini, mentine, croccante con burro di arachidi, gelatine e mele caramellate. Piccoli lotti prodotti giornalmente e confezionati a mano: non è un posto dai grandi numeri, Logan’s, ma nel 1997 ha saputo stupire tutti con le dimensioni, realizzando il più grande candy cane del mondo, alto quasi 2 metri e pesante circa 13 chili.

Un record ormai battuto da tempo ma di cui i proprietari sono ancora molto orgogliosi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Logan’s Candies (@loganscandies)

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram