Una riedizione del ricettario di famiglia che mette insieme influenze nordiche e cultura vinicola e culinaria delle colline del Chianti. Mentre in un’antica rimessa della Tenuta Campo al Mare nasce il Macello di Bolgheri
Pubblicità

Torna alle stampe il libro di Giovanna Folonari Amatissime. Ricette di famiglia da una tenuta in Toscana (Centro Di della Edifimi Srl di Firenze). Un viaggio attraverso la cucina di una grande famiglia del vino. La prima edizione del libro, uscita nel 2000 ha fissato su carta le ricette familiari un tempo scritte a mano, i nuovi esperimenti, i menù per gli amici più cari, le tradizioni culinarie dei territori più amati, dando vita ad un vero e proprio viaggio attraverso la storia della famiglia Folonari e la cultura italiana della tavola.

La riedizione del libro è stata curata dalla figlia Angelica Folonari, su indicazione della madre Giovanna che l’ha voluta fedele alla prima nei contenuti. Si presenta con una veste grafica più moderna ed è arricchita con meditati consigli per l’abbinamento con i vini. Completano il volume 12 menu nei quali viene riproposta una scelta di ricette seguendo la stagionalità, perché, come dice Giovanna: “Nel Chianti le stagioni fanno da cornice alle tavole imbandite, regalando colori e profumi di un paesaggio unico al mondo”.

Le influenze spaziano dalle tradizioni nordiche delle origini di Giovanna alla Brescia di Ambrogio fino alla cultura vinicola e culinaria delle colline del Chianti, terra d’adozione dei Folonari, dove sorgono le cinque tenute di famiglia (Tenuta di Nozzole e Tenute del Cabreo nel Chianti Classico, Tenuta La Fuga di Montalcino, Tenute di Campo al Mare a Bolgheri e Vigne a Porrona in Maremma), affiancate da cinque strutture adibite a dimore di lusso.

Pubblicità
il macello di bolgheri 5

Il Macello di Bolgheri

E sempre a proposito dello stretto rapporto con la cucina, è stato inaugurato, pochi mesi fa, il nuovo Macello di Bolgheri, figlio del legame della famiglia Folonari con l’ambasciatore della Chianina nel mondo Dario Cecchini e con lo chef Omar Barsacchi (Osteria Magona).

Ricavato da un’antica rimessa della famiglia nella Tenuta Campo al Mare, gode di una veranda con vista vigneti. Il ristorante propone piatti realizzati esclusivamente con le carni di Dario Cecchini accompagnati dal vino del Macello, prodotto nella tenuta, o dagli altri vini della Ambrogio e Giovanni Folonari Tenute. Qui, la regina incontrastata della tavola è la Panzanese, la “ciccia” del Cecchini, ma si possono anche provare alcuni piatti cult dell’Osteria Magona, come gli antipasti di crudo o le ricette della tradizione come cotenne e fagioli.

Amatissime. Ricette di famiglia da una tenuta in Toscana – Giovanna Folonari – Centro Di della Edifimi – 188 pp. – 22.50€

Il Macello di Borlgheri – Bolgheri (LI) – Strada Provinciale Bolgherese, Loc. Vallone dei Messi, 14, – 334 828 4822 – https://www.ilmacellodibolgheri.it

Pubblicità