RICETTE

Gramigna con salsiccia di Giorgione

In sintesi

Chef: Giorgione
Difficoltà: Media
Portata: Primi
Ricetta di: Pasta secca
Piatto regionale: Umbria

Ingredienti

500 g di gramigna gialla e verde, 4 salsicce, 5 cucchiai di sugo di pomodoro, 200 ml di crema di latte, 50 g di Parmigiano Reggiano, 1 cipolla dorata, 1 noce di burro, vino bianco, olio extravergine di oliva, sale

Preparazione

Gramigna all’emiliana con salsiccia, una ricetta della mia amica Nadia che mi ha dato dei consigli su come prepararla, e li seguiremo tutti pedissequamente, forse aggiungendo un tantinello d’olio in più, una noce di burro in più… ma viva Dio, perché no? In una pentola mettiamo a bollire l’acqua per la pasta. Nel frattempo… olio in padella, una dose giusta, né troppa né poca; una nocetta di burro, una cipolla dorata mondata e tritata molto finemente e facciamo spumeggiare tutto sul fuoco per qualche minuto. Sfumiamo con un nonnulla di vino bianco, lasciamo che l’alcol evapori e aggiungiamo le salsicce spellate e rotte grossolanamente; poi alziamo la fiamma e con i rebbi di una forchetta “sfracagnamo” i pezzetti di carne e cerchiamo di sgranarli per bene. Aggiustiamo di sale e facciamo cuocere per qualche minuto. Poi aggiungiamo il pomodoretto – è importante che sia bello tirato, fitto, buono – e smuciniamo. Lavoriamo a fuoco vivace, stando attenti a non far asciugare troppo il condimento della nostra pasta che si deve solo legare bene con la salsiccia. Dopo qualche minuto aggiungiamo un bel bicchierozzo di crema di latte, come se piovesse… voilà! Facciamo cuocere a fuoco dolce per qualche minuto e nel frattempo, nell’acqua salata che bolle, buttiamo la gramigna e diamo una mescolatina propiziatoria. Quando la pasta è al dente la scoliamo e la buttiamo nella padella con il sugo. Mantechiamo un po’, la facciamo tirare per benino, ci spolveriamo su un po’ di Parmigiano Reggiano e impiattiamo. Non posso esimermi dal fare un test: è celestiale!

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X