RICETTE

Ravazzate con indivia

In sintesi

Chef: Giorgione
Difficoltà: Media
Ricetta di: Finger Food
Piatto regionale: Umbria

Ingredienti

Per l'impasto: 400 g di farina di tipo 0, 100 g di farina di semola, 25 g di lievito di birra, 50 g di zucchero, 10 g di sale, 50 g di strutto, acqua. Per il ripieno: 300 g di indivia riccia, 3 acciughe, 2 spicchi d'aglio, 60 g di Vastedda del Belice, 1 fetta di pecorino, peperoncino, una manciata di pinoli, una manciata di uvetta, finocchio selvatico, vino bianco, 5 olive nere, 4 capperi, pangrattato, sale, olio extravergine di oliva. olio extravergine di oliva per friggere

Preparazione

Prepariamo l’impasto mescolando tutti gli ingredienti, aggiungendo poca acqua alla volta finché la consistenza non è liscia e omogenea. Formiamo delle palline che lieviteranno fino al raddoppia. In una padella versiamo olio “come se piovesse”, aglio schiacciato, peperoncino, acciughe, uvetta e pinoli (entrambi tenuti a mollo col vino), olive denocciolate e spezzettate e capperi dissalati. Laviamo e tagliamo l’indivia e il finocchietto e li aggiungiamo in padella. Aggiustiamo di sale, versiamo un goccio d’acqua e lasciamo andare per cinque minuti con il coperchio; poi grattugiamo una dose generosa di Vastedda, smuciniamo e togliamo dal fuoco. Prendiamo le ravazzate, le apriamo, le farciamo con l’indivia e qualche tocchetto di pecorino, chiudiamo, passatina nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggiamo. “Viva questo losco intruglio! Buon appetito!”.

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X