RICETTE

Spaghetti con caprino e peperoncino

In sintesi

Chef: Giorgione
Difficoltà: Facile
Portata: Primi
Ricetta di: Pasta fresca
Piatto regionale: Umbria

Ingredienti

350 g di spaghetti alla chitarra, 100 g di formaggio di capra a pasta filata, 1 cucchiaino di crema di peperoncino, 2 peperoni secchi, olio extravergine di oliva.

Preparazione

Con i tipici spaghetti locali alla chitarra, prepariamo una versione calabrese della “cacio e pepe” utilizzando solo ingredienti del territorio, quindi un favoloso esempio di formaggio di capra a pasta filata al posto del cacio, e la tradizionale crema di peperoncino al posto del pepe. Iniziamo mettendo a cuocere la pasta in abbondante acqua salata, diamo una rimestatina e la lasciamo andare per qualche minuto. Nel frattempo ci dedichiamo alla preparazione del condimento. Grattugiamo finemente il formaggio di capra in una boule e lo aromatizziamo con due “note” particolari: quella piccante della crema di peperoncino – ne mettiamo solo qualche goccia perché altrimenti i nostri spaghetti risulteranno troppo focosi! – e quella aromatica, dolciastra e croccante dei peperoni cruschi. Per preparare questi ultimi facciamo scaldare dell’olio in padella, li tuffiamo dentro e li rigiriamo da tutti i lati finché si gonfiano e si abbrustoliscono; quindi li tiriamo fuori e li teniamo da parte perché saranno aggiunti al condimento in un secondo momento. Controlliamo la cottura della pasta, quando è al dente la scoliamo e la versiamo nella boule per emulsionarla alla base di formaggio grattugiato e peperoncino per creare, con il calore e l’amido, una sorta di cremina che legherà gli spaghetti come un sughetto. Sminuzziamo grossolanamente i peperoni cruschi, li versiamo nella boule, smuciniamo velocemente e ci sbrighiamo a fare un test. “Mmm… pur essendo piccantina la pasta è dolce. È buona! Buon appetito!”

  • Abbonati a Premium
      [polylang]
    X
    X