PASTICCERIA

Dondi

Valutazione
 82
Pasticceria: 68 /80 Servizio: 7 /10
Ambiente: 7 /10

Era il 1966 quando Severino Valisi iniziava a lavorare nel forno di famiglia a Spilamberto, famoso per la stria con il lardo, il pane sciapo e gli squisiti amaretti morbidi. Dopo esperienze in forni e pasticcerie della zona, nel 2001 rileva la Pasticceria Dondi, aperta da Franco Dondi nel 1955. Un’accurata ristrutturazione e un’offerta che punta a recuperare i dolci della tradizione modenese rilanciano la storica insegna, che negli anni diventa un solido riferimento. Appagante la colazione, grazie al ricco ventaglio di lievitati come le brioche (all’albicocca, al mascarpone e lampone, alla crema o quelle curcuma e semi di lino), i kranz, le svedesi ai frutti di bosco e crema, le veneziane, i saccottini, i bomboloni. Ottime le specialità della tradizione locale, tra cui zuppa inglese, torta tenerina, crostata all’amarena, erbazzone dolce e tortelli con amarena brusca. Tra i must da non perdere i maxi cannoli alla crema e l’offella, i cannolini di mandorla con chantilly allo zabaione, la Santamaria (un pasticcino di sfoglia che avvolge un bignè alla crema). Generoso il versante torte e mignon, spiccano la millefoglie con crema e frutti rossi, i macaron, la diplomatica. Golosissimo il capitolo del salato, con gnocco fritto sempre caldo, tramezzini ed erbazzone.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica pomeriggio
Anno valutazione:
2020
Abbonati a Premium
X
X