È la frontiera della cucina nipponica meno esplorata in Occidente, ma non per questo meno meritevole di approfondimento. Parliamo del suo lato dolce, quello che questo localino ha portato in città per dimostrare come pasticceria possa pure essere sinonimo di fagioli azuki, tè Matcha o farina di riso. Così nascono mochi e dorayaki, ma anche monoporzioni più creative che rivisitano grandi classici. Prezzi superiori alla media.

Dettagli
Giorni di chiusura:
sempre aperto
Abbonati a Premium
X
X