PASTICCERIA

Rosa Salva

Valutazione
 80
Pasticceria: 65 /80 Servizio: 7 /10
Ambiente: 8 /10

È un’insegna storica che affonda le sue radici nel 1876 con Andrea Rosa, cuoco veneziano che trasmise la sua passione al figlio Antonio, detto Salva (da cui il nome), che però volle specializzarsi soprattutto nella pasticceria dando il via ad una tradizione che conta – a oggi – sei generazioni e un marchio che, oltre ai celebri servizi catering e banqueting, contraddistingue vari locali tra Venezia e Mestre e un hotel. Ma quello a due passi da piazza San Marco – in Calle Fiubera, che risale al 1925 – resta il più frequentato, e dove andare a colpo sicuro per trovare ogni giorno un’offerta lodevole di caffetteria e pasticceria (nonché ottimi snack, tra cui pizzette, toast e tramezzini, ma c’è anche la possibilità di fermarsi a pranzo con qualche piatto). Per la colazione sfoglie e lievitati di buona fattura, sul versante pasticceria c’è sempre da scegliere tra ottimi bignè, mignon, bavaresi, pasticcini e i dolci della tradizione lagunare (oltre a proposte in vasocottura). Menzione speciale per le carnevalesche “fritoe venexiane”. Per il gelato, spingersi fino alla sede di Campo SS. Giovanni e Paolo. Tante specialità si possono avere anche a domicilio dallo shop online.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica; in estate sempre aperto
Servizi:
  • Tavoli all'aperto
  • Tavoli al chiuso
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
X
X