PASTICCERIA

Taddeucci

Valutazione

Si dice che qui, in questo bell’angolo del centro storico alle spalle dell’abside di San Michele, il fornaio lucchese Jacopo Taddeucci inventò un dolce destinato a diventare un’icona della città, il buccellato, un lievitato aromatizzato all’anice e farcito con uvetta e noci. Era il 1881, e da allora si sono avvicendate cinque generazioni di pasticceri, custodendo gelosamente la ricetta originale del fondatore, anche se oggi viene declinata pure in qualche gustosa variante. È un luogo in cui la tradizione dolciaria della zona è ben onorata, con tante specialità come le torte “coi becchi” e il Pan Puccini, omaggio al grande compositore che fu tra i più illustri frequentatori del locale. Da non perdere poi la treccia, perfetta pure a colazione in abbinamento a caffè e cappuccini. Ma tutta la pasticceria, come la pralineria, merita l’assaggio, senza dimenticare le ottime torte rustiche, prodotto di punta del comparto salato.

Dettagli
Giorni di chiusura:
sempre aperto
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
X
X