C’è lo zampino dell’intraprendente Marco Pucciotti, un nome noto ai gourmet della Capitale (trattoria Santo Palato, vedi scheda), dietro questa insegna che è riuscita a ritagliarsi con merito, nel giro di qualche anno, una posizione di rilievo nel panorama delle birroteche romane. Ci si viene per fare acquisti a tema, ma anche per passare qualche ora in relax, facendo quattro chiacchiere mentre si sorseggia una birra (numerose le referenze disponibili, fra spine e bottiglie) e si stuzzica qualcosa.

 ---

Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X