È una piccola bottega del vino, si trova nel quartiere San Benedetto ed è un progetto voluto e portato avanti da Sabino Pinto, sommelier di lungo corso e vero appassionato di vino. Le etichette presenti non sono tante, ma scelte con un pensiero preciso e per questo non sarà difficile approcciarsi alla bottiglia giusta. In più, sono molto apprezzate dal quartiere e dai clienti storici le degustazioni guidate e i corsi di avvicinamento al vino che vengono svolti dal titolare. Da un po’ di tempo, al fianco di Sabino, la figlia Claudia, anch’essa sommelier e molto attiva all’interno dell’Associazione Donne del Vino. Tra le proposte a scaffale, diversi piccoli produttori sardi, alcune belle realtà da scoprire d’Oltremare e non manca qualche preziosa bottiglia estera.

 

Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X