Dalla guida Pasticceri e Pasticcerie d’Italia
Riccardo Patalani, maestro Ampi, ha seguito la strada iniziata dai genitori che negli anni Ottanta aprirono un locale poco fuori Viareggio, spostato in centro città alla fine dei Novanta. Colpisce per originalità e bellezza delle soluzioni e degli arredi, ed è il luogo dove apprezzare tutto il talento di un pasticcere tanto impeccabile sul fronte tradizione quanto capace di creazioni assolutamente originali. Gli ottimi lieviti del mattino rivelano un sapiente uso del lievito madre, dalle brioche alle varie sfoglie (un must il bomboloncino con la crema, cotto al forno). Sul fronte classico tra le specialità la torta coi bischeri (una crostata ripiena di riso, cioccolato e frutta secca), la zuppa inglese, l’eccellente biscotteria, mignon e torte in cui non mancano i capisaldi. L’estro di Riccardo si esprime poi in creazioni contemporanee cui offre un tocco del tutto personale. I tronchetti e i dolci a base di pan di Spagna spesso si presentano in forme insolite e dalle colorate superfici arabescate, gli piace anche stupire con scenografiche composizioni artistiche che sormontano tartellette, torte e monoporzioni in cui creme e riccioli di cioccolato incontrano frutta e fiori, e “dipinge” particolari decorazioni con glasse, imprimendo un’inconfondibile cifra stilistica. Vere e proprie opere d’arte i panettoni-scultura e i soggetti in cioccolato.

Dalla guida Bar d’Italia
Questa pasticceria meriterebbe una visita anche solo  per l’originalità e la singolare bellezza delle soluzioni e degli arredi. L’insegna nasce nel 1982 a Stiava, per mano di Roberto e Rosanna, i genitori del maestro pasticcere Riccardo Patalani. Quattordici anni dopo il locale trova nuova casa nel centro della capitale storica della Versilia. È frequentatissimo fin dalle prime ore della giornata: brioche e il celebre bomboloncino alla crema (cotto al forno e non fritto) preparati con lievito madre accompagnano un espresso più che buono e cappuccini setosi decorati con una bella tecnica di Latte Art. Anche la torta coi bischeri, quelle da credenza, le confetture e la biscotteria sono piccole gemme preziose di una produzione di qualità che privilegia gli ingredienti del territorio. Sul versante fresco non mancano i grandi classici, ma a colpire sono mignon, monoporzioni e torte di stile moderno, in cui trionfano arabeschi e curati decori con creme e riccioli di cioccolato a sposare armonicamente fiori e frutta.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica pomeriggio e martedì; in estate domenica pomeriggio
Servizi:
  • Tavoli all'aperto
  • Tavoli al chiuso
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X