CAFFè & BAR

Rivoire

Valutazione
 79
Pasticceria: 64 /80 Servizio: 7 /10
Ambiente: 8 /10

Dalla guida Pasticceri e Pasticcerie d’Italia
La cioccolateria continua a essere il tratto distintivo e qualificante della storica insegna – di recentissimo restyling – affacciata su piazza della Signoria, fondata nel 1872 da Enrico Rivoire, maestro cioccolatiere. Quindi cioccolato in ogni sua forma: dalle praline ai cremini, dalle tavolette e nocciolati fino alle più moderne creazioni caratterizzate dalle colorate e classiche confezioni realizzate a mano, senza dimenticare la cioccolata calda in tazza – ottima per un pomeriggio invernale – e le creme spalmabili. Il cambio di gestione non ha minato la qualità e la varietà della pasticceria, che annovera dolci di ispirazione internazionale e specialità della tradizione locale, e quindi offre ad esempio una bella interpretazione della Sacher accanto a crostate alla frutta, torte della nonna e del nonno, millefoglie, i tipici zuccotto e torta Fedora, tutto venduto anche a tranci. Durante le canoniche ricorrenze è un trionfo di panettoni, colombe e – naturalmente – belle uova di cioccolato. Per le soste di tutti i giorni ci sono i buoni lieviti da colazione da accompagnare a una caffetteria di livello; un bel repertorio di salati di vario tipo e gli stuzzichini per una pausa a qualsiasi ora, i drink all’aperitivo, i curati piatti per godersi un pranzo o la cena con vista su Palazzo Vecchio. Cortese il servizio.

Dalla guida Bar d’Italia
Il locale, aperto nel 1872 da Enrico Rivoire, cioccolataio della famiglia Reale dei Savoia, dopo il cambio di gestione è stato oggetto di un restyling filologicamente corretto che nulla toglie e nulla aggiunge alla bellezza del luogo, ma lo connota in maniera nuova (la riapertura è recentissima, di settembre 2021), prova tangibile di una imprenditorialità che vuole diffondere lo storico marchio anche fuori Firenze. Quindi complementi d’arredo e installazioni moderne che danno un tocco di contemporaneità allo storico caffè. Tra gli obiettivi, dare ancora più impulso alla manifattura di cioccolato, promuovendola in tutte le sue forme: calda in tazza, in praline, in tavoletta, come crema spalmabile. C’è anche molto altro, come i buoni lieviti da colazione, la caffetteria di livello, i salati di vario tipo, gli stuzzichini per una pausa a qualsiasi ora del giorno, pasticceria di qualità. All’aperitivo i buoni cocktail curati da Elisa Randi. E c’è l’affaccio sulla piazza dominata da Palazzo Vecchio, con un ampio dehors che traduce pure l’intenzione di un maggiore impegno rispetto a prima nei servizi di pranzo e nella cena, con i piatti pensati e realizzati dallo chef Luigi Incrocci.

Dettagli
Giorni di chiusura:
sempre aperto
Servizi:
  • AE, Csi, Visa, Diners, POS
  • Tavoli all'aperto
  • Tavoli al chiuso
Anno valutazione:
2022
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X