Gianluca Franzoni, alias Mack Domori, fondatore e presidente dell’azienda, nonché paladino di una vera cultura del cioccolato, è stato il primo in Italia a seguire l’intera filiera produttiva del cacao, partendo dalla coltivazione delle piante in Venezuela dove sorge l’Hacienda San José. Oggi, nello stabilimento non lontano da Torino progettato e realizzato per preservare l’identità sensoriale delle differenti varietà di cacao nella trasformazione in cioccolato extra, arrivano i sacchi con una dozzina di varietà di cacao aromatico che viene lavorato utilizzando basse temperature, pochi macchinari e pochi cicli. E poi si gioca per sottrazione: solo pasta di cacao e zucchero di canna, niente vaniglia, burro di cacao e lecitina di soia. L’azienda, oggi nel gruppo Illy, propone linee di prodotti per puristi, specie i Single Origins e i Criollo. Da provare il Porcelana, il Canoabo e il Chuao. Particolarmente golosa la crema spalmabile e la tavoletta alla nocciola (ovviamente la Tonda Gentile Piemonte Igp).

Abbonati a Premium
X
X