Oltre a essere sinonimo di alta ristorazione, Perbellini lega il suo nome all’arte bianca. La pasticceria, aperta nel 1862 da Giovanni Battista Perbellini, produce raffinatezze dolciarie che raggiungono alte vette, ad esempio con l’Offella d’Oro, ricetta datata 1891 e tuttora specialità della casa, una golosa variante del nadalin (antico dolce veronese). Da non perdere la millefoglie “strachin” (farcita con una crema soufflé), il dolce dorato (un piccolo plum cake), le sfoiade al burro, sbrisolade, panettoni, pandori, colombe e focacce pasquali.

Abbonati a Premium
X
X