Investor Relations
Etnico

Gong

Chiusura:
lunedì tutto il giorno e martedì a pranzo
Qualità/prezzo:
 medio
Prezzo medio:
 € 
 70

Descrizione

I giganteschi gong in onice, mentre scriviamo, sono ancora nascosti, per colpa dei lavori alla nuova linea della metropolitana: alla sera, illuminati, erano un'attrazione per chiunque passasse lì davanti. Prima o poi li rivedremo, ma per ora la loro assenza è l'unico neo (peraltro dovuto a cause esterne) del locale di Giulia Liu, affascinante patronne che in una costante ricerca del meglio ha portato Gong ai vertici della ristorazione etnica cittadina. Partita con l'idea di esprimere l'Oriental Attitude che fa parte dell'insegna, ha spostato pian piano la rotta verso il mondo, attingendo all'italianità (vedi lo chef Guglielmo Paolucci o il sommelier Massimo Francescato, entrambi molto bravi) senza perdere il know-how cinese. Le stagioni più complicate prima della riapertura, oltre a generare un delivery che ha spopolato in città, hanno portato ulteriori nuove idee. Mai per stupire un pubblico ad altissimo tasso di fedeltà (quindi esperto in tema) ma per completare l'offerta già ricca. L'esempio è il grande percorso di "tradizione assoluto" di Pecking Duck (a 110 euro), viaggio alla scoperta di ogni sfumatura dell'animale, a cavallo tra Oriente e Occidente: il suo foie gras, come ripieno di tacos e dim sum, per fare il brodo, nella preparazione con l'arancia, che diventa un capolavoro scomposto e ricomposto. Ancora più senza confini è l'Evoluzione (a 130 euro), con signature dish come il raviolo d'oro in omaggio a Milano, con pasta allo zafferano, ripieno di ossobuco e crema di risotto giallo. Tutto questo sarebbe stato impensabile nel 2015, anno di apertura, e conferma ancora di più la voglia di crescere senza preconcetti e in ogni ambito. Vale pure il Classico (a 95 euro) che tiene la barra maggiormente sull'Oriente con l'Hamachi o il black cod. Ma la carta offre tanto altro, con le costanti di un'estetica millimetrica e l'assenza di banalità. Il posto resta tra i più eleganti della città, il servizio è impeccabile e dalla cantina si possono scegliere grandi vini, stranieri inclusi.

Valutazioni

Rapporto qualità / prezzo
medio
Anno valutazione
2022

Dettagli

Giorni di chiusura
lunedì tutto il giorno e martedì a pranzo
N. coperti
110
Servizi
AE, Csi, MCard, Visa, POS
Parcheggio
Aria condizionata
Accessibile disabili
Carta delle birre
pubblicità
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X