RISTORANTE

Harry’s Piccolo

Valutazione
 
Qualità/prezzo: medio
Prezzo medio: € 115  vini escl.

Inaugurato negli anni ’70 da Arrigo Cipriani, dell’Harry’s veneziano riprende lo stile e l’atmosfera. La cornice è quella del Grand Hotel Duchi d’Aosta, nel centro di Trieste. Il cuore è però la creatività degli chef Matteo Metullio e Davide De Pra, artefici mai banali di proposte di carne, pesce o ben combinate e definite, dopo rigorosa selezione delle materie prime, a “chilometro vero”. Esempi: ricciola, pesca, brûlée non brûlée di funghi secchi, latte di mandorla; fregola risottata in brodo di gallina e zenzero, astice, dragoncello, pepe rosa; piccione e anguilla, mostarda d’albicocca e lime, indivia, mousse di fegatini di piccione, pan brioche. Bella selezione di formaggi, dolci e cioccolati. Ricca cantina, con aperture internazionali. Di livello il bistrot accanto (stesso staff, proposta più informale.

Dettagli
Giorni di chiusura:
lunedì; aperto solo la sera
N. coperti:
24
Servizi:
  • AE, MCard, Diners, POS
  • Parcheggio
  • Camere
  • Aria condizionata
  • Accessibile disabili
  • Animali ammessi
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X