Investor Relations
Ristorante

La Pergola dell'Hotel Rome Cavalieri

Chiusura:
domenica e lunedì; aperto solo la sera
Qualità/prezzo:
 medio
Prezzo medio:
 € 
 205

Descrizione

Ventotto anni. Era il 1994 quando sul tetto di questo hotel, calamitato da un direttore plenipotenziario di laicissime e amplissime vedute reduce dalla "movida" madrilena e dalle atmosfere che vi circolavano, si manifestò per la prima volta Heinz Beck. L'antitesi - ci si perdoni il bieco qualunquismo - del clichet teutonico che circolava qui: sorridente, curioso, disponibile, subito appassionato di sapore romano (e soprattutto di quel che c'era dentro e dietro, di come si smontava e rimontava il giocattolo d'una cacio e pepe o una gricia per esser poi capace di rimontarlo a modo suo), moto perenne e in cerca. C'è voluto un po' per capire - assaggiando - quanto rigore, esercizio, training quotidiano, quanto sistema ci fosse dietro quel carattere. E quanta etica. Già, perché aiutato certo anche dalla sua posizione - ma tenuta e rafforzata solo grazie a un'incredibile serie di successi - Beck ha potuto esplicitare nella sua cucina e nel concetto di squadra (solida, fedelissima, con guide top come Simone Pinoli in sala e Marco Reitano ai vini, e fucina di nuovi chef sparsi in giro a far bene) tutti i suoi principi. A partire da quelli legati a una ricerca continua sui valori nutrizionali "anche" nell'alta cucina. Con in testa il principio ben esposto da un luminare come Mauro Serafini, per cui il metodo non è impedire a qualcuno di mangiare quel che gli piace, ma far sì che ne mangi combinato in modo che non gli faccia male. Un lavoro che continua ovunque Beck operi (ultimo Palazzo Fiuggi) senza mai limitare la godibilità dei suoi piatti. Gli ultimi? Salmerino in crema di mais e broccolo, morso e acidità; ricciola al pesto di camomilla, vinaigrette e polline, finissima; tesa insalata di seppia in salsa di crostacei al pepe; "tutto veg" di lenticchie, funghi, cedro, pigna grattugiata, orto e bosco (fragolina inclusa) tenuti per mano; o (ma ci sarebbe molto altro) l'italianità sapida e fresca dello spaghetto erbe e tartufi di mare. Attorno al pendolo della cucina danzano gli attori di cui sopra. E la vista da quassù condisce di spezia unica (e solo romana) il cibo.

Valutazioni

Punteggio ristorante
3
 Forchette
Cucina:
46/50
Cantina:
19/30
Servizio:
46/20
Bonus:
1
Totale:
95/100
Rapporto qualità / prezzo
medio
Premi speciali
Servizio di sala in albergo 2022
Anno valutazione
2022

Dettagli

Giorni di chiusura
domenica e lunedì; aperto solo la sera
N. coperti
55
Servizi
Tutte
Parcheggio
Camere
Aria condizionata
Area fumatori
Tavoli all'aperto
Accessibile disabili
Carta delle birre
pubblicità
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X