RISTORANTE

Luigi Pomata

Valutazione
 
Qualità/prezzo: alto
Prezzo medio: € 50  vini escl.

Sono passati più di 15 anni da quando Luigi Pomata ha lasciato la piccola isola di San Pietro per stabilirsi in maniera permanente a Cagliari. Anni in cui lo chef carlofortino è cresciuto molto, sia come imprenditore (ora nello stesso stabile convivono il ristorante che porta il suo stesso nome, il Bistrot, attiguo ma con ingresso indipendente, e Next, la pizzeria con hamburger al civico accanto), sia come chef e patron, soprattutto da quando ha ristrutturato i locali e ha dato una connotazione sempre più pulita della sua cucina. La carta è ampia e ci si diverte tra piatti d’impronta regionale e nazionale, tutti in Pomata-style, sulla base di ingredienti eccellenti. Si parte col la parmigiana 2.0, dove i protagonisti, oltre alle melanzane, sono gli affumicati di mare. Poi i crudi (imperdibile la tartare di tonno), con le scatole di riserva di tonno di Carloforte (ventresca o tarantello) o col Girotonno (varie declinazioni di tonno rosso). Tra i primi sempre in carta le linguine “alla Nicolo” (la famiglia le propone dal 1973) con tonno all’olio, capperi, olive e buccia di limone, così come la carbonara di mare, e se tra i secondi non manca mai una voce di terra, il tonno rimane protagonista, magari in versioni alternative, come in crosta di pane al prosciutto o con scaloppa di foie gras. Tra i dolci, la Giostra al Cioccolato, un omaggio al ristorante Alinea di Chicago composto direttamente al tavolo. Tanto da bere, si parte in Sardegna e si finisce all’estero. Servizio all’altezza nonostante i numeri importanti.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica
N. coperti:
70
Servizi:
  • AE, Csi, MCard, Visa, Diners, POS
  • Parcheggio
  • Aria condizionata
  • Tavoli all'aperto
  • Accessibile disabili
  • Menu per celiaci
  • Menu vegetariano
  • Animali ammessi
  • Carta delle birre
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X