RISTORANTE

Pipero Roma

Valutazione
  87
Qualità/prezzo: medio
Prezzo medio: € 90  vini escl.

Il varo dell’arguto risto-bistrot toscano (Osteria Creta) iscritto nella storica proprietà vinicola dei Tenimenti D’Alessandro (già vessilliferi del trapianto italico della Syrah) non ha distratto i Pipero’s, la squadra raccolta attorno all’eponimo patron e “orchestratore”, dalle cure e dal rilancio del core business romano. Articolato, oltre che nel gourmet, anche nel bar à Champagne, dove la fascia aperitivo – nutrita anche da una lista di miscelati ben curata – confina e sborda con quella del dinner. In carta, dalla cucina ai tavoli (incluso il privé e quello specialissimo ambientato nella ricca cantina) la sicurezza degli hit consolidati, la pure ricorrente revisione, divertita e sapida, di storici totem (il cocktail di gamberi), il lavoro accorto su animella e maiale di lunga frollatura. Degustazione “carta bianca allo chef” da 7 passi a 170 euro. Servizio… “made in Pipero”.

Dettagli
Giorni di chiusura:
domenica tutto il giorno
N. coperti:
45
Servizi:
  • Tutte
  • Parcheggio
  • Aria condizionata
  • Accessibile disabili
  • Menu vegetariano
  • Animali ammessi
  • Carta delle birre
Anno valutazione:
2022
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X