RISTORANTE

Uliassi

Valutazione
 
Qualità/prezzo: medio
Prezzo medio: € 170  vini escl.

Un colpo al cuore e uno alla testa. Il cuore (è sempre un fulcro qui, con quel mago dell’evocazione dinamica, del ritorno al futuro passando dal passato che è divenuto nel suo percorso Mauro Uliassi) stavolta è la pasta in bianco: quella della “rémise en forme” (e chi sospettava, allora, che potesse chiamarsi così una convalescenza da pischelli?) dopo un’influenza o una costipazione, la più liscia delle mediazioni tra appetito e fornello, divenuta vessillo e sunto dell’intero Lab 2020, santino da comò della memoria e insieme gancio arguto quanto meditato al presente di goloso fortunato che ognuno che sieda qui sente di vivere. Pasta al burro allora: ma con aringa, latte d’aringa cagliato grattato come parmigiano che rende la burrosità salina (non salata) e acido-salmastra e tesa grazie a un tocco di pepe Timut e limone. La testa? Beh, ovvio: quella della mazzancolla, trimalcionica chiusura della festa fatta al crostaceo condito del suo umami, intensa spuma di mandorla e olio al caffè. Prima, in mezzo e dopo, nuovi amouse (ma da Uliassi è gabbia lessicale chiamarli così: basta semplicemente “gnam!”); l’omaggio al collega (nostalgia canaglia: quando tornerà appieno in pista?) Pier Giorgio Parini sotto forma di un’amarotica, finissima lattuga croccante al bergamotto di persistenza biblica; le doverose lumache, stavolta con spinaci, fumé e pigna di cipresso; il crudo di colombaccio, rape, ciliegie e lavanda; il calamaro gusto barbecue; il rognone d’agnello agrumato e balsamizzato da arancia e pepe… fino a un pre-dessert alla Chartreuse, foglie di menta e pistacchi che è forse il miglior figlio di pasticceria mai apparso qui. Segno che anche quel ramo dell’albero cresce a puntino. Il servizio multitasking garantito da Catia e Filippo Uliassi e dallo storico maitre/sommelier Ivano Coppari sorride e compendia, guidando il plotone di boys & girls in sala e veranda. La cantina sostiene solida ogni nuova idea della cucina. E, com’è ormai quasi regola, la sosta qui è una delle più felici che il grande circo del cibo italiano oggi regali.

Dettagli
Giorni di chiusura:
lunedì e martedì; in agosto lunedì
N. coperti:
45
Servizi:
  • Tutte
  • Parcheggio
  • Aria condizionata
  • Tavoli all'aperto
  • Accessibile disabili
  • Animali ammessi
  • Carta delle birre
Anno valutazione:
2021
Abbonati a Premium
    [polylang]
X
X