Sul finire degli anni ’40 il conte Piero Loredan comprende le potenzialità vitivinicole del territorio di Venegazzù e investe in questa realtà impiantando vigneti nell’area collinare dell’Alta Marca Trevigiana in provincia di Treviso. I territori tra Asolo e Montello regalano dei vini equilibrati, energici, unici e dal forte carattere territoriale. Dalle bucce di queste prestigiose uve nascono la Grappa Capo di Stato dalle vinacce del leggendario vino rosso prodotto dall’azienda e la sua Riserva con 60 mesi di affinamento nelle barriques del medesimo vino.

Abbonati a Premium
X
X