Settimanale Tre Bicchieri 24 marzo 2022

24 Mar 2022, 18:40 | a cura di Gambero Rosso
Nonostante una produzione 2021 a -7%, l’export dei vini regionali premia il lavoro delle cantine e tocca livelli record per le Dop (+15%). Aumentano il valore dell’imbottigliato e la superficie biologica, che copre ormai un terzo del totale. Un bilancio delle grandi denominazioni: Chianti, Morellino, Chianti Classico, Vernaccia di San Gimignano.

LEGGI Versione stampabile

  • TOSCANA - Il vino regionale risale la china: crescono export e valori. E le Anteprime certificano la ripartenza
  • CONSORZI – Il 30% dei siti internet non ha ancora una versione inglese. Dal Premio Gavi, luci e ombre nella comunicazione del vino
  • GDO – Quali sono le denominazioni più vendute? Tra gli emergenti domina il Lugana. Le anticipazioni Iri-Vinitaly
  • RINCARI – L’allarme Uiv: "Dai fornitori modifiche unilaterali dei contratti". Per Federvini si rischia la tempesta perfetta
  • RUSSIA – Crisi Ucraina e caro carburanti: le misure italiana ed europee a sostegno delle imprese
  • RISTORAZIONE – Ripresa rimandata al 2023 per 6 imprese su 10. Preoccupa l’inflazione. Il rapporto Fipe
  • WEB – In un anno quasi 4mila nuovi domini .it nel settore dell’agroalimentare: oltre il 10% riguarda il vino
  • FOCUS – Zonazione, cru e bordolesi: ecco la ricetta dei Colli Euganei per alzare la qualità
  • CLIMATE CHANGE – Nuove tecniche colturali e monitoraggio per preservare la viticoltura. Donne della Vite a convegno
  • ESTERI – Vini e alcolici di lusso crescono di quasi il 5% annuo. L’outlook 2027 di Allied Market Research
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X