archeologia

Un sito archeologico sotto al McDonald’s. Così nasce il primo fast food-museo a Roma

[caption id="attachment_132539" align="alignnone" width=""]McDonald's Marino[/caption] McDonald’s colpisce ancora. Il gigante del fast food ha finanziato il restauro di un antico tracciato viario romano risalente al II-I secolo a.C, venuto alla luce proprio durante gli scavi per l’apertura del punto vendita ...Leggi altro

Feb. 24 2017

Un sito archeologico sotto al McDonald’s. Così nasce il primo fast food-museo a Roma

[caption id="attachment_132539" align="alignnone" width=""]McDonald's Marino[/caption] McDonald’s colpisce ancora. Il gigante del fast food ha finanziato il restauro di un antico tracciato viario romano risalente al II-I secolo a.C, venuto alla luce proprio durante gli scavi per l’apertura del punto vendita ...Leggi altro

Feb. 24 2017

Dall’esicia omentata alla patina de apua fricta: il menu degli antichi romani agli Scavi di Pompei

Assaggiare i piatti degli antichi romani all’ombra delle maestose rovine di Pompei. È “Eatstory – da noi il cibo ha una storia”, un progetto che per due mesi permetterà ai visitatori degli scavi di vivere l’atmosfera del passato attraverso il ...Leggi altro

Nov. 09 2016

Open day al Mercato Testaccio di Roma. Alla scoperta degli antichi magazzini e del buon cibo

Giornata di apertura straordinaria per il Mercato Testaccio, che il 7 maggio resterà aperto fino a mezzanotte, con musica dal vivo, dj set e, naturalmente, i prodotti golosi dei banchi. E la possibilità di visitare l'area archeologica degli antichi magazzini.

Mag. 06 2016

Altro che stagionato, il formaggio più antico ha 3.600 anni ed è stato trovato in Cina, sul corpo di alcune mummie

Gli archeologi credono sia stato deposto sul corpo dei defunti come scorta per il viaggio che li aspettava. La scoperta si va ad aggiungere al ritrovamento di attrezzi caseari antichi di 7.500 anni in Polonia e ai contenitori per formaggio ...Leggi altro

Mar. 03 2014

Cosa ha mangiato Gesù durante l’Ultima Cena? Lo scopriranno due archeologi e una giornalista in un viaggio da Torino a Gerusalemme

L'indagine intende svelare i dettagli delle abitudini alimentari di duemila anni fa, ma il viaggio ha bisogno di fondi e sul web è partita una campagna di crowdfunding. E a essere svelato non sarebbe solo il menu dell'Ultima Cena.

Feb. 25 2014
Abbonati a Premium
X
X