autoctoni

Campania Stories 2019 report. Alla scoperta della grande viticoltura campana

Quattro giorni di assaggi, degustazioni, visite in cantina e nei vigneti. Si è appena conclusa l'edizione 2019 di Campania Stories.

Rosautoctono. Nasce l'alleanza tra i produttori di vini rosati

Promozione e marketing, analisi di mercato, ricerca e cultura del vino. L'Istituto costituito a Roma concretizza l'impegno del Patto tra sei consorzi, presentato un anno fa al Vinitaly. Tuttavia gli unici dati disponibili ce li danno i francesi, che considerano...

Radici del Sud 2018 report. I vini e gli oli meridionali

Oltre 300 vini in concorso e una degustazione alla cieca per decidere i migliori vini prodotti con uve autoctone del meridione. A valutarli, una duplice giuria di critici e buyers italiani e stranieri.

Vitigni autoctoni. Alla scoperta dell'uva vespaiola

La vespaiola è un'uva autoctona con cui si produce il Torcolato, un vino passito che deve il suo nome all'uso di annodare e torcere i grappoli per l'appassimento.

Vitigni autoctoni. Alla scoperta dell'uva vespaiola

La vespaiola è un'uva autoctona con cui si produce il Torcolato, un vino passito che deve il suo nome all'uso di annodare e torcere i grappoli per l'appassimento.

Vitigni autoctoni. Alla scoperta dell'uva vespaiola

La vespaiola è un'uva autoctona con cui si produce il Torcolato, un vino passito che deve il suo nome all'uso di annodare e torcere i grappoli per l'appassimento.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il mantonico bianco

Rappresenta un piccolo patrimonio storico del territorio della costa ionica, che solo recentemente è tornato a suscitare l'interesse di agricoltori e consumatori. È il mantonico: l'autoctono a bacca bianca della Locride.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il mantonico bianco

Rappresenta un piccolo patrimonio storico del territorio della costa ionica, che solo recentemente è tornato a suscitare l'interesse di agricoltori e consumatori. È il mantonico: l'autoctono a bacca bianca della Locride.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il mantonico bianco

Rappresenta un piccolo patrimonio storico del territorio della costa ionica, che solo recentemente è tornato a suscitare l'interesse di agricoltori e consumatori. È il mantonico: l'autoctono a bacca bianca della Locride.

Bollicine da vitigni autoctoni. I bianchi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Bollicine da vitigni autoctoni. I bianchi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Bollicine da vitigni autoctoni. I bianchi di Valle d'Aosta e Piemonte

Negli ultimi anni assistiamo a un continuo fiorire di nuove etichette di bollicine. E non solo dai classici vitigni internazionali tradizionalmente impiegati per il Metodo Classico, ma anche da autoctoni che per loro caratteristiche si prestano particolarmente alla spumantizzazione. Iniziamo...

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il nocera

Nell’ambito della nostra ricerca attraverso i vitigni autoctoni italiani, parliamo del nocera: un antico vitigno a bacca rossa della Sicilia nordorientale.

10 vini per una regione. L'Alto Adige

L'Alto Adige del vino fa regione a sé, con un patrimonio ampelografico che frammenta un'area di grande valore vitivinicolo. In questa seconda tappa del nostro viaggio alla scoperta delle regioni italiane e i suoi vini approdiamo in Alto Adige.

Autochtona 2016 report. Appunti di degustazione

[caption id="attachment_128742" align="alignnone" width=""]Autochtona 2016[/caption] Bolzano capitale dei vitigni autoctoni italiani: almeno nelle due giornate di fine ottobre che hanno ospitato la manifestazione dedicata proprio ai vini prodotti con vitigni locali. Un sunto della tipicità ampelografica italiana.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la lacrima di Morro d’Alba

Il nostro viaggio alla scoperta dellavarietà ampelografica italiana approdo nelle Marche, alla scoperta della lacrima di Morro d'Alba. 

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la durella

Fermo, vivace, passito, ma soprattutto spumante. Le uve durella, l'autoctono dei Monti Lessini, si vinificano in tanti modi. Ma è forse il Metodo Classico quello che le valorizza meglio.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: il carricante

La rinascita della viticoltura dell'Etna passa anche attraverso questo vitigno: il carricante. Un autoctono a bacca bianca che costituisce la base principale dell’Etna Bianco Doc.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X