Vitigno

Vitovska, il vino ostinato e contrario declinato al femminile. Gli 11 migliori assaggi

Il vino del Carso è figlio del vento e del mare, della pietra e del sale. Da 13 anni la manifestazione Mare e Vitovska lo celebra scoprendone caratteristiche e potenzialità.

Viaggio tra i vitigni autoctoni: la nascetta

Coltivata nel solo comune di Novello nelle Langhe, la nascetta è un vitigno a bacca bianca, fine, minerale e molto personale.

Vini: la storia del Prosecco d’Australia

Una denominazione tutelata dall'Ue, ma prodotta anche nel Nuovissimo Mondo. E se è vero che i numeri sono trascurabili, di fatto si apre un precedente: sarà capace l'Europa di difendere le sue denominazioni di origine?

Il futuro della Doc Breganze: una nicchia di qualità tra i giganti del Veneto è in controtendenza

Nonostante le siccità e i trend negativi del mercato, le denominazioni di origine, nella zona compresa tra le valli dell'Astico e del Brenta, sono il motore trainante di una zona in pieno fermento.

Il Cabernet Sauvignon è, secondo le statistiche, primo tra i vitigni più piantati e diffusi al mondo

L'università australiana di Adelaide ha monitorato tutte le superfici vitate del mondo per creare la banca dati dei vitigni. E se il più diffuso è il Cabernet Sauvignon, l'ultimo è il georgiano Rkatsiteli.

Il vigneto che conviene: quotazioni record per terreni in Trentino, Piemonte e Veneto. Ma è il Lambrusco a crescere di più

Addio mattone, benvenuto vigneto, ma solo se DOC. L’investimento sicuro si fa sull’uva che, in controtendenza con il settore immobiliare, mantiene, e addirittura aumenta, il proprio valore.

Doc Colli Tortonesi. Walter Massa ci racconta il suo Timorasso

Walter Massa, pioniere della riscoperta del Timorasso, ci racconta di questo vitigno autoctono dei Colli Tortonesi, ostico e poco produttivo. Un vitigno che regala vini unici che raccontano con fedeltà questo lembo di Piemonte.

Vino: nasce la banca dati del Dna

[caption id="attachment_92738" align="alignnone" width=""]http://med.gamberorosso.it/media/2013/02/334325_web.jpeg[/caption]L'America dice sì allo studio, italianissimo, sul Dna del vino della Serge-genomics (spin-off dell'Università di Siena guidato da Rita Vignani). Il progetto, finanziato per 100mila dollari dal Ttb (The Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau, l'agenzia...
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X