Vini Rari. Due bianchi che danzano con la macerazione

13 Lug 2022, 13:02 | a cura di Gambero Rosso
Musco e Paski, due perle che valorizzano varietà poco conosciute con picchi gustativi che lasciano il segno. Cantina Giardino, in Campania, e Il Palazzone, in Umbria ci propongono due bianchi ricchi di fascino e carattere.

Orange is the new black. In questi ultimi anni abbiamo assistito a una leggerissima, proprio impercettibile, riscoperta delle macerazioni sui vini bianchi, con non pochi eccessi dettati da mode del momento, ma anche piacevolissime sorprese. In questa puntata di Vini Rari vi proponiamo due vini pescati nei nostri assaggi in Umbria e in Campania, dove un leggero tono legato al contatto con le bucce dona al bicchiere un profilo originalissimo: uno spigolo che dà ritmo e sapore al vino.

Parliamo di varietà tradizionali ancora poco conosciute e di due realtà affermate nei rispettivi territori. Voliamo su Orvieto con la cantina Il Palazzone, che da tempo apprezziamo soprattutto per la sorprendente longevità dei suoi bianchi. Ci trasferiamo poi tra vecchie vigne di coda di volpe in Irpinia ospitati da Cantina Giardino, azienda che ha rappresentato un movimento di svolta nel panorama del vino naturale.

Vini Rari. Due bianchi macerati di Umbria e Campania da provare

 

Musco 2018

Palazzone
Umbria
bianco
Valutazione: 
93
/100
La Vigna | Musco nasce da una piccolissima vigna impiantata con i vitigni tradizionali del centro Italia, dove i tralci delle diverse varietà si alternano in modo promiscuo. Siamo su una collina del territorio orvietano, a 350 metri slm, su terreni di origine sedimentaria e argillosa. L'idea è quella di produrre un vino come si faceva una volta, dove l'assemblaggio avveniva in vigna e ogni uva doveva dare il suo preciso carattere.La Persona |  Palazzone è una realtà a gestione familiare capitanata da Giovanni Dubini, enologo ma soprattutto appassionato uomo di campagna, fedele alle tradizioni vitivinicole e a produzioni autentiche, prive di eccessivi lavori di cantina. Musco rappresenta tutto ciò: "seguire l'istinto più che la tecnica, il ricordo più che...

Paski 2020

Cantina Giardino
Campania
bianco
Valutazione: 
94
/100
LA VIGNA |Vecchie viti di coda di volpe nel comune di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, a 450 metri di quota. Le piante hanno in media oltre 60 anni di età e sono esposte a sud, affondano su suoli ricchi di calcare e argilla. In vigna non si usano diserbanti, in cantina le uve vanno incontro a una breve macerazione di 4 giorni per poi maturare tra acciaio e botti grandi di legno di castagno per circa un anno, senza aggiunta di solforosa. La missione è chiara: valorizzare le varietà tradizionali e il sapere delle vecchie vigne irpine.LA PERSONA | Antonio Di Gruttola e i suoi soci hanno dato il via al movimento naturale in Irpinia. Tutto è partito nel...
Scopri tutti i vini rari
selezionati da Gambero Rosso
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X