Vini Rari. La Franciacorta al ritmo di pinot nero

30 Nov 2022, 12:05 | a cura di Gambero Rosso
In questa puntata di Vini Rari vi proponiamo due Blanc de Noirs d’autore, frutto di una grande materia prima e un lunghissimo affinamento in bottiglia: un Franciacorta Extra Brut Riserva e un Franciacorta Dosaggio Zero.

Due squilli d’autore dalla Franciacorta: due cuvée da pinot nero che lasciano il segno per finezza, profondità e complessità. La prima è prodotta con vista sul Lago d’Iseo a Paratico dai fratelli Camossi, Dario e Claudio: la Riserva Pietro Camossi 2011 ha un fascino particolare. Condensa tanto sapore senza perdere nulla in leggerezza e ritmo, danzando su un punto d’equilibrio difficile da raggiungere.

Con la seconda proposta, torniamo invece al vino dell’Osteria, quello fatto in casa, che accompagna la tavola e i discorsi più vari. In questo caso, incontriamo un oste totale, Maurizio Rossi, che ci conduce alla scoperta del suo sogno: un ettaro di pinot nero in località Saline, ad Adro, lavorato in collaborazione con la cantina Ferghettina.

Per assaggiare il suo Franciacorta bisogna fermarsi all’Osteria della Villetta, a Palazzolo sull’Oglio, tra mitiche polpette, atmosfere letterarie e una realtà familiare le tra più belle della ristorazione italiana.

Vini Rari. Due Franciacorta da scoprire

 

Franciacorta Dosaggio Zero 2013

Saline
Lombardia
spumante bianco
Valutazione: 
96
/100
LA VIGNA | Siamo in località Saline, nel comune di Adro, sotto il Monte Alto di Adro, la vetta più alta della Franciacorta: “per me è come la montagna di Reims”, sorride Maurizio. Le uve provengono da una vigna di un ettaro piantata nel 1989, che affonda su un terreno morenico sottile, vinificate in collaborazione con la famiglia Gatti della cantina Franciacorta, che oggi gestisce con ottimi risultati la percentuale più alta di pinot nero in Franciacorta. “Viticoltura di collina, terreni fini che donano ottima mineralità. Con la famiglia Gatti vogliamo replicare le barbatelle di questo appezzamento nei prossimi due anni perché le uve hanno un grappolo particolare, molto compatto, necessita di pochissimi trattamenti, ci dà enorme soddisfazioni”. Nello stesso...

Franciacorta Extra Brut Pietro Camossi Ris. 2011

Camossi
Lombardia
spumante bianco
Valutazione: 
94
/100
LA VIGNA | Le uve arrivano dai vigneti di Paratico, l’ultimo paese della sponda bresciana dove ha sede anche l’azienda. I vigneti di pinot nero, affacciati sul lago d’Iseo, hanno tra i 15 e i 30 di anni e sono condotti senza alcun prodotto chimico, solo rame e zolfo, nel pieno rispetto dell’ambiente. La cuvée in questione è dedicata al nonno Pietro Camossi, fondatore dell’azienda. La presa di spuma di tutte le cuvée si effettua con il mosto delle stesse uve, senza aggiunte di saccarosio, secondo il metodo SoloUva. La Riserva in questione fermenta in tini d’acciaio per poi maturare sui lieviti per ben 106 mesi. Nella gamma proposta, segnaliamo anche un esaltante Franciacorta Extra Brut CR149 del 2008, in questo...
Scopri tutti i vini rari
selezionati da Gambero Rosso
cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X