Inaugura a Bologna Velluto, un locale polifunzionale aperto dalla colazione alle due di notte, passando per il servizio del tè con tanto di clessidra per cronometrare il tempo di infusione. Dietro al progetto tre soci, tra cui Enrico Scarzella, barman conosciuto in città.
Pubblicità

Enrico Scarzella in città è conosciuto, era infatti il barman di Bizarre, una cocktail boutique da soli 12 posti, che ora si è organizzata con un piacevole dehors. Ora Scarzella si è lanciato in un nuovo e ambizioso progetto sempre a Bologna: Velluto.

Enrico Scarzella

A 17 anni ha fatto la sua prima soddisfacente esperienza in sala, così dopo l’alberghiero ha iniziato a lavorare nei bar durante le stagioni, scoprendo che stare a contatto con il pubblico faceva al caso suo. Ha poi frequentato corsi base e avanzati, passando per quelli focalizzati sulle varie materie o le diverse tecniche di miscelazione. “Sono stato poi a Londra fino a quando ho conosciuto Daniele Dalla Pola, con il quale abbiamo avviato il progetto “Bere bene in discoteca” a Bologna. E nel frattempo ho iniziato a innamorarmi di questa città”. Tanto che, dopo aver avviato la cocktail boutique Bizarre, ora ha deciso di inaugurare un progetto tutto suo a Bologna, una città che sembra reagire in maniera encomiabile al Covid e ai problemi connessi (pensiamo all’ultima nuova apertura in ordine di tempo: Scampo Pescheria Moderna).

enrico scarzella

Cosa si mangia da Velluto a Bologna

“Finalmente aprirò un mio locale grazie al prezioso contributo di Federico Parisini e Matteo Dondi”. Dove prima sorgeva il Botanica Lab Café, ora aprirà Velluto. Un locale su due piani  e circa una settantina di coperti, aperto dalle 10 di mattina alle 2 di notte, con una proposta che inizia dalla colazione “con tre tipologie di estrazione del caffè – espresso, cold brew con il Giamaica Blue Mountain e V60 con due mono origini: Sidamo ed Etiopia – pan brioche e marmellata, yogurt e frutta, açai bowl, estratti e smoothies”. 

Pubblicità
Velluto a Bologna - Tasty Poke

A pranzo è la volta dei poke in collaborazione con Tasty Poke, un franchising spagnolo approdato in Italia quest’anno grazie ad uno dei soci di Velluto, Matteo Dondi. “Ci sarà una sorta di corner di Tasty Poke con una decina di bowl proposte. Poi dalle tre del pomeriggio si passa all’ora del tè. Il servizio sarà fatto totalmente a vassoio con la caratteristica clessidra per cronometrare il tempo giusto di infusione”. Ad accompagnare, ovviamente, la pasticceria secca.

Velluto a Bologna - le colazioni

Cosa si beve da Velluto a Bologna

Dalle 18 alle 2 il locale si trasforma in cocktail bar. “Ho portato con me i ragazzi con cui lavoravo quindi il team è già rodato. Le parole d’ordine saranno ovviamente no waste e no plastica, credo sia semplicemente il punto di partenza per aprire un locale oggi”. La proposta dei drink e della miscelazione in generale sarà tutta basata sul classico, “dove però cercheremo di utilizzare completamene tutte le materie prime fino all’osso con varie tecniche. Ci focalizzeremo molto sul territorio e sui prodotti italiani, sia per quanto riguarda i distillati e i liquori, che per quanto riguarda i vini”. E come sempre più spesso sta avvenendo, non c’è drink senza food (nel mensile di ottobre trovate uno speciale sui cocktail bar con cucina in Italia). “Abbiamo studiato una proposta easy che fosse di facile accompagnamento ai drink. Penso al taco del pastor, ai crostini burro di avocado e alici, alla tartare di carne o ai bao farciti di pulled pork”. Apertura prevista?  “Fine ottobre. Noi siamo carichi”.

Velluto – Bologna – Via de’ Toschi, 3 – apertura prevista: fine ottobre

a cura di Annalisa Zordan

Pubblicità