Dall’arnia monitorata a distanza alla degustazione online. Il mondo del miele si arricchisce di esperienze, questa è nata dall’idea di una giovane startup italiana. Obbiettivi? Imparare a degustare miele certificato e adottare le api che lo producono.
Pubblicità

Si dice che le api siano la memoria storica di un territorio, il suo passato, il presente e il futuro; la loro presenza – in realtà sempre più spesso si sente parlare di “assenza” – è un segnale importantissimo che racconta lo stato di salute dell’ambiente in cui viviamo.

Con l’impollinazione le indomite operaie svolgono un ruolo fondamentale per la conservazione della flora e contribuiscono al miglioramento e al mantenimento della biodiversità. Una drastica diminuzione di questi insetti, a causa dei cambiamenti climatici e dell’impiego massiccio di antibiotici, peraltro già iniziata, potrebbe rappresentare una seria minaccia per gli ecosistemi naturali del nostro pianeta. “Il 70% delle colture di interesse alimentare, da cui ad esempio deriva la produzione di frutta e verdura e più del 90% delle piante selvatiche dipendono direttamente dall’attività di impollinazione delle api, eppure negli ultimi 30 anni questi preziosissimi insetti sono diminuiti di quasi il 70% con una conseguente riduzione della produzione di miele e di biodiversità”.

 

Pubblicità

3Bee.it

A raccontarlo è Niccolò Calandri, che insieme a Riccardo Balzaretti ha creato 3Bee.it una startup cosiddetta Agritech che consente a tutti, apicoltori e appassionati, di poter controllare a distanza, coccolare e accudire queste lavoratrici instancabili e così speciali. È una sorta di arnia hi-tech che ha vinto numerosi premi legati alla sostenibilità ambientale in grado di proteggere il piccolo insetto attraverso sensori che ne monitorano lo stato di salute.

Ed è proprio dalla startup 3Bee, di cui avevamo già parlato in passato LINK, che è nato BeeBox, un progetto nel progetto. I ragazzi infatti non si sono fermati al monitoraggio a distanza ma hanno creato un’esperienza gustativa che arriva direttamente a casa dall’apicoltore. Anche il miele infatti, come vino, olio può essere degustato: una vera e propria analisi sensoriale che ci guida in un’indagine più profonda di questo prodotto. Si possono così cogliere tutte le peculiarità e i tratti distintivi di ogni tipologia di miele.

Cosa c’è nel BeeBox

Il BeeBox, che si acquista online, contiene 300 grammi di miele, artigianale e 100% italiano, proveniente da una delle arnie monitorate, di 3 diverse tipologie, uno millefiori e due monoflora, castagno e rododendro. Al momento dell’acquisto si riceve un miele di qualità, e contemporaneamente si sceglie, e questo è forse il valore aggiunto del progetto, di sostenere una realtà apistica locale: il miele, infatti, è prodotto da uno degli oltre 2.000 apicoltori del circuito.

Nella scatola, insieme al miele, infatti, sono inseriti un certificato di adozione a distanza di un alveare e le credenziali di accesso al sistema di monitoraggio delle api. Grazie a queste sarà quindi possibile seguire lo sviluppo e la crescita dell’alveare per un intero anno. Si potrà poi continuare e, in caso, ricevere anche il miele prodotto dalle arnie che si è deciso di seguire a distanza.

Pubblicità

“Le Beebox non sono quindi semplici confezioni di miele: con il loro acquisto si vuole contribuire a creare nuova biodiversità, fondamentale per il pianeta: l’adozione di un alveare permetterà, infatti, di proteggere fino a 60.000 api e impollinare fino a 2,5 milioni di fiori”, racconta Niccolò.

La degustazione online

Modificando le opzioni, e forse è questa la vera novità in tempi di quarantena, si ha la possibilità di accedere a una diretta streaming con un degustatore ufficiale di miele e seguire assieme a lui il percorso e le spiegazioni sul miele acquistato. Dall’analisi del colore, a quella dell’odore e terminando con l’assaggio, si possono apprendere i concetti base dell’analisi sensoriale e apprezzare tutte le sfaccettature di questo prodotto così utilizzato, ma così poco conosciuto.

I ragazzi di 3Bee ci credono fermamente e, a oggi, attraverso il monitoraggio, sono state protette oltre 60 milioni di api e impollinati oltre 19 miliardi di fiori. Ora c’è pure l’assaggio, un altro modo per renderci consapevoli del lavoro delle api e della qualità del miele italiano.

BeeBox con 3 tipi di miele + certificato di adozione personalizzato per un anno + monitoraggio api da remoto + mini corso degustazione online con esperto 42 euro

Info: https://www.3bee.it/beebox/

a cura di Tommaso Costa