Il progetto di vendita online nasce con l'idea di far conoscere i prodotti e le creazioni di pasticceria di Cracco in Galleria in tutta Italia. In vendita anche libri ed esperienze gastronomiche. E per i primi sei mesi la bottega online dello chef godrà anche della vetrina di Amazon.
Pubblicità

Quando c’è in ballo il nome di Carlo Cracco, la curiosità di scoprire cosa farà sollecita – nel bene, o nel male – l’attenzione di molti. Prossimo a esordire su Amazon Prime con un nuovo programma di intrattenimento gastronomico (Dinner Club), e intenzionato ad aprire una scuola di formazione professionale a Milano, lo chef continua a investire soprattutto sulla diversificazione del suo core business. Così la casa di Cracco in Galleria, che già tiene insieme proposte per diverse tasche e momenti della giornata, continua a foraggiare nuove idee.

L’e-commerce di Carlo Cracco

L’ultima novità, in realtà, è pensata per moltiplicare le possibilità di assaggiare i prodotti selezionati dallo chef – o realizzati nei laboratori in Galleria, nel caso della linea di pasticceria – con una distribuzione capillare sulle tavole italiane. Dunque anche Carlo Cracco si lancia sull’e-commerce, strutturando un’offerta composita, tra prodotti alimentari, libri e merchandise, esperienze gastronomiche (come la Cracco social dinner di San Valentino, pensata per le coppie under 35 che vogliono festeggiare in grande stile: 280 euro per due persone, per una degustazione di 5 portate con abbinamento vini, ospiti della tavolata allestita in Sala Mengoni per l’occasione). E con il sostegno del gruppo Amazon, che per sei mesi offrirà una vetrina in più ai prodotti dello chef veneto, selezionato per partecipare al progetto Amazon Campus Challenge. Con l’iniziativa, il colosso di Jeff Bezos si propone di avvicinare le imprese artigianali al mercato online, solitamente precluso alle piccole realtà per limiti logistici.

L'Amaro Bianco di Carlo Cracco

La bottega online di Cracco in Galleria

Dopo i primi sei mesi di lancio, la gamma di articoli “firmati” Carlo Cracco continuerà a essere in vendita sul portale dedicato alla bottega online, che propone un catalogo piuttosto vario, cominciando dalla selezione di prodotti italiani: capperi e origano di Pantelleria, olive in salamoia naturale, olio extravergine, pomodori pelati in salsa. E poi tisane e tè (la stessa selezione servita in Galleria), ma anche un amaro – il primo distillato della casa – ottenuto da erbe e piante aromatiche dopo un anno di prove per raggiungere il risultato ottimale: oggi, l’Amaro Bianco (senza colore, né coloranti, con fiori di ibisco, achillea, liquirizia, rosa damascena, assenzio, genziana, coriandolo, camomilla, angelica, timo serpillo, scorze d’arancia e vaniglia) è servito a tavola a fine pasto, per chiudere l’esperienza da Cracco nel segno di una tradizione tipicamente italiana. Online, la bottiglia è proposta a 39 euro. E l’esperimento è il primo di una serie di distillati e liquori che saranno perfezionati a breve, in collaborazione con la distilleria Quaglia.

Pubblicità
I Baci di Cracco in sei gusti

Idee per San Valentino. E non solo

Altrettanto varia è la linea di pasticceria: cioccolatini, biscotti friabili (24 euro per 30 pezzi), torte, crema spalmabile alla nocciola (15 euro). E Baci di Cracco, invenzione del pastry chef Marco Pedron che rielabora il bacio di dama, proposta anche in edizione speciale per San Valentino (in pacchetto completo con bouquet di rose, a 58 euro, consegnati esclusivamente il 14 febbraio, e solo a Milano): una confezione da sei pezzi, a forma di cuore, in frolla alle mandorle ripiena di gianduia o passion fruit. Ma online, oltre alle variazioni sulla pasticceria regionale – dalla sbrisolona alla torta caprese – arriveranno anche i grandi lievitati stagionali, cominciando con la colomba pasquale. Insomma, e lo sottolinea lo chef, lo shop online è stato concepito come un’estensione “virtuale” del Caffè in Galleria. In coerenza con il lavoro svolto a Milano, e con l’idea di valorizzare anche la rete di fornitori del ristorante.

https://shop.carlocracco.it/