L’acclamato ristorante italiano di New York arriva al capolinea dopo oltre quindici anni di storia. Al divorzio da Batali nel 2019, segue ora la cessione della proprietà da parte della famiglia Bastianich. Ma lo spazio ospiterà un nuovo ristorante italiano: restano Jeff Katz e la chef Melissa Rodriguez.
Pubblicità

A pochi giorni dalla conferma dello scioglimento della società elBarri, che a Barcellona ha dato forma all’avanguardia gastronomica di Albert Adrià, è il New York Times ad accendere i riflettori su un altro epilogo poco confortante per la ristorazione internazionale.

Vitello tonnato da Del Posto

Chiude Del Posto a New York

A New York, si conclude l’era del ristorante italiano Del Posto, storica insegna fondata nel 2005 nel quartiere di Chelsea, coinvolta negli ultimi anni dalla scandalo che ha travolto Mario Batali per molestie sessuali. Dopo un periodo turbolento, culminato nel 2019 con il divorzio tra Joe Bastianich e Mario Batali, che insieme gestivano la punta di diamante di un gruppo di ristorazione decisamente potente in città, Del Posto si è trovato a fronteggiare la crisi legata alla pandemia. Così, per garantire respiro all’attività, l’estate scorsa, Bastianich metteva all’asta parte della rinomata cantina del ristorante, una delle collezioni di vino italiano più importanti del mondo. Evidentemente, gli sforzi non sono stati sufficienti: il locale, che non è mai ripartito dopo il primo lockdown, non riaprirà più sotto l’insegna Del Posto. Cambia la proprietà – con l’uscita della famiglia Bastianich – cambiano i piani, ma non l’indirizzo della cucina. Il nuovo gruppo di investitori – subentrato a Lidia, Joe e Tanya Bastianich – affianca infatti Jeff Katz, James Kent e Melissa J. Rodriguez (executive chef del ristorante dal 2017: prima di lei, Mark Ladner) – che hanno intenzione di ristrutturare lo spazio per ricavarne tre nuove attività, comunque ispirate al gusto italiano. Fulcro della nuova insegna, ancora senza nome, sarà dunque un ristorante che erediterà lo spirito di Del Posto, affiancato da un cocktail bar e da uno spazio più informale, con forno a legna per le pizze.

La sala di Del Posto

La famiglia Bastianich cede la proprietà

Il general manager Jeff Katz e la chef Melissa Rodriguez resteranno al loro posto, guidando la transizione, sostenuti da nuovi soci. A cedere l’attività è dunque la famiglia Bastianich, che per prima ha creduto in un progetto di ristorazione italiana moderna che ha fatto scuola a New York, forte di una tradizione familiare che discende da mamma Lidia Bastianich e che ha trovato nel fiuto imprenditoriale di Joe la chiave giusta per diventare un solido modello di business (che ora ispira anche un corso online per imprenditori della ristorazione). “Jeff e Melissa sono il motore dietro al successo e all’evoluzione di Del Posto” spiega ora al NYT Bastianich “Sono felice e orgoglioso del fatto che continueranno a guidare questa evoluzione”. Dal canto suo, Katz, che fa parte del gruppo quasi dagli inizi e dal 2009 ricopre la carica di general manager, cercherà di assicurare continuità all’attività, a cominciare dal mantenimento della squadra di lavoro, che contava, prima della pandemia, oltre duecento persone.

Pubblicità
Melissa Rodriguez e Jeff Katz

Verso un nuovo ristorante italiano

Nel frattempo si ricorre nuovamente all’espediente dell’asta per preservare la memoria di quello che è stato Del Posto negli ultimi quindici anni. Dal 13 aprile, le offerte online sono aperte: in vendita al miglior offerente complementi d’arredo, stoviglie, attrezzature di cucina, sedie. L’obiettivo è quello di riaprire lo spazio entro l’autunno, presentando alla città l’evoluzione di Del Posto, e sperando di raccoglierne il successo di critica e pubblico che l’ha accompagnato per molti anni.

Tortellini da Del Posto

Al menu, senza dimenticare la storia del luogo, sta già lavorando Melissa Rodriguez, volto su cui la nuova gestione punterà in modo molto più evidente rispetto al passato. Il passaggio di consegne è di fatto anche la conferma di un astro nascente tra i gruppi di ristorazione che presidiano New York: il sodalizio tra Jeff Katz e James Kent, infatti, ha portato nel 2019 all’esordio del ristorante Crown Shy, nel cuore finanziario di Manhattan; e presto i due replicheranno con Saga, prendendo possesso di altri quattro piani dell’edificio. La scommessa sul futuro di Del Posto – aspettando di scoprire come si chiamerà – si inserisce perfettamente in questo piano d’azione.

 

a cura di Livia Montagnoli

Pubblicità