La colazione al bar manca a tutti, e ora finalmente cornetti e cappuccini possono essere ordinati e ritirati nel locale del cuore, per essere poi consumati a casa. Ecco le insegne di Roma con servizio take-away.
Pubblicità

Incontrare gli amici per un aperitivo, uscire a bere una birra dopo cena o concedersi un pranzo fuori la domenica sono abitudini ben radicate nella quotidianità degli italiani, che ne stanno infatti sentendo la mancanza in tempo di quarantena. Vino e cene a parte, però, un altro tassello fondamentale della routine gastronomica italiana è scomparso ormai da circa due mesi: la colazione al bar. Dallo scorso 4 maggio, i clienti più affezionati possono tornare – rispettando tutte le norme di sicurezza del caso – nel proprio bar di fiducia. Non ci si può ancora fermare al bancone o accomodare al tavolino, è consentito solamente l’asporto (vietato anche il consumo in strada, permesso solo quello casalingo), ma si può comunque fare un saluto e un sorriso (è possibile anche con la mascherina) al barista che accompagnava l’inizio di ogni giornata prima della crisi. E gustare poi in casa la bontà di una brioche appena sfornata.

I bar con cibo da asporto a Roma

Chiffon cake, Café Merenda

Café merenda

Si è organizzata fin da subito molto bene, quest’insegna di viale Marconi che ha preparato box speciali con consegna a domicilio per il 1 maggio e per la colazione di Pasqua. Ora è tempo di riaprire, con le dovute cautele, e far entrare, uno alla volta, i clienti che hanno voglia di ritirare direttamente nel locale. Si può acquistare sul sito e selezionare l’opzione di ritiro di persona, ma si può anche andare al bar e scegliere fra biscotti, dolci, spremute, estratti e caffè. Continua anche il delivery.

cafemerenda.it/?fbclid=IwAR1InpINZv2sYw-kwOtmL97dbrsnaq5bHb1C0_RwzPYd9qeIMRCnzKXj7qc

Pubblicità
Bignè alla crema, Bompiani

Bompiani

Lieviti di prima scelta, espressi e cappuccini ben fatti, mignon e pasticceria salata: tornano i prodotti da banco di Bompiani, pasticceria di Walter Musco (ex allievo del Gambero Rosso), fresca del premio speciale di miglior pasticceria salata in Italia nella guida Pasticceri & Pasticcerie d’Italia 2020 del Gambero Rosso. Lieviti ma anche torte (su ordinazione), disponibili per le consegne a domicilio ma anche il take-away. Si sceglie fra box colazione con cornetti, muffin e succhi di frutta e dolci per le grandi occasioni, come la torta Penelope per la Festa della Mamma, idea regalo golosa e originale.

pasticceriabompiani.it/

Croissant francesi, Le Levain

Le Levain

Da mattina a sera, la boulangerie di Trastevere firmata Giuseppe Solfrizzi sforna pane, preparazioni salate, croissant e dolci, facendo attendere il cliente all’esterno (lo spazio piccolo non garantirebbe la sicurezza necessaria), che ritirerà il proprio sacchetto da gustare comodamente in casa. Continua comunque il servizio di delivery, tramite la piattaforma Cosaporto.it oppure scrivendo direttamente una mail al locale.

facebook.com/LeLevainRoma/

Pubblicità
Veneziana sfogliata al cioccolato, Casa Manfredi

Casa Manfredi

Il primo esperimento è stato fatto con un banchetto fuori il bar, nello spazio esterno: un tavolino colmo di lieviti fragranti, semplici e farciti con crema pasticcera (squisita, liscia e setosa), cioccolato, pasta di mandorla (da provare), grano cotto e cannella, tutti andati immediatamente a ruba. Da lunedì 11 comincia invece il servizio d’asporto a tutti gli effetti, con i cornetti per la prima colazione ma anche le altre specialità della pasticceria, oltre a espressi e cappuccini di qualità. Resta attivo il delivery.

facebook.com/casamanfrediaventino/

Bicicletta, esterno Roscioli Caffè

Roscioli

Bomboloni farciti, cornetti, girelle con l’uvetta, gli immancabili maritozzi: il bancone di Roscioli Caffè torna a riempirsi, mentre il locale resta vuoto, accessibile solo al personale. I clienti, infatti, sono invitati ad aspettare fuori e ritirare i propri ordini lasciati dai baristi sulla bicicletta targata Roscioli che da sempre caratterizza l’ingresso al locale. Continuano anche le consegne a domicilio.

facebook.com/Rosciolicaffe/

Monorpozione ai lamponi, Grué

Grué

Si consulta il menu online, si sceglie il prodotto e lo si ordina, chiamando al locale oppure inviando un messaggio su Whatsapp. Così, anche Grué riparte con l’asporto, ricordando ai clienti di attendere il proprio turno fuori e indossare guanti e mascherine prima di entrare nella pasticceria. Dalle torte ai cioccolatini, dalle brioche alle monoporzioni, sul sito si trovano tutte le specialità dell’insegna, comprese quelle salate.

gruepasticceria.it/

Croissant sfogliati, Severance

Severance

Pain au chocolat o croissant classico, poco importa: da Severance si va sul sicuro con i lieviti per la prima colazione sfogliati al burro e profumati. Fra le ultime novità, lo Chignon, un nodo bicolore al lampone, disponibile per l’asporto – insieme a tanti altri prodotti deliziosi – previa prenotazione telefonica.

facebook.com/SeveranceRoma/

Bignè al cioccolato, Cristalli di zucchero

Cristalli di zucchero

A Monteverde riapre i battenti Cristalli di Zucchero, consentendo un ingresso alla volta. Croissant, sfoglie, maritozzi, mignon e altri dolci, insieme al valido reparto caffetteria, saranno disponibili per il take-away, una volta effettuato l’ordine telefonico (il menu è consultabile sulla piattaforma Foodys.it, che resta attiva con il delivery).

facebook.com/CristalliDiZuccheroRoma/

Cornetti semplici, Nero Vaniglia

Nero Vaniglia

Si può ancora ordinare la colazione a domicilio sul sito di Nero Vaniglia, ma non solo: per evitare code e assembramenti, il locale consente di prenotare online anche le preparazioni che si vogliono ritirare in negozio. Via libera quindi a cornetti – semplici, farciti con crema o confetture – mignon e torte, fra cui quella pensata per la Festa della Mamma.

nerovaniglia.ristoratoretopsuite.com/ordini

l'albicocca - door to door – Zia pasticceria

door to door – Zia pasticceria

Non è un bar, ma l’altra anima, quella dolce, di Zia, ristorante nel cuore di Trastevere dello chef Antonio Ziantoni. Che stavolta ha deciso di dare spazio al pastry chef Christian Marasca per un nuovo progetto pensato per continuare anche dopo la fine dell’emergenza. Si chiama door to door – Zia pasticceria by Zia restaurant. Il nome dice tutto: delivery ovvero porta a porta (entro 7 km dal ristorante, ordine minimo 20€) e asporto, ritirando nella porticina laterale del ristorante, una secret door verde appena girato l’angolo. In menu ci sono monoporzioni (tra cui Baba, il divertente L’Albicocca, e il famoso Tourbillon, signature cake di Zia), torte, biscotti, pralinati, gelato e proposte per la prima colazione. In vendita singolarmente oppure in box componibili a scelta. Unica eccezione ai dolci, il box Tea Time che include anche l’opzione salata, con croque-monsieur o mozzarella in carrozza. Ordini dal lunedì al mercoledì, dalle 10.00 alle 17.00; consegne e ritiri: dal giovedì al sabato, dalle 10.00 alle 16.00

door to door – Zia pasticceria – via Luigi Santini 7a – 342 1736030 – [email protected]

a cura di Michela Becchi