La cucina giapponese non è solo sushi, lo sappiamo. Ma nigiri, roll, uramaki e gli altri classici del repertorio sono irresistibili: ecco dove trovarne di veramente buoni nel capoluogo toscano.
Pubblicità

E pensare che anticamente era nato come metodo di conservazione del pesce… chi l’avrebbe mai detto che il sushi sarebbe diventato una vera ossessione per molti buongustai? Anche l’Italia è stata ormai da tempo conquistata da roll, sashimi e onigiri, e non c’è città che non conti delle insegne dedicate. È infatti un’immagine felice quella restituita dalla mappatura della guida Sushi del Gambero Rosso, che raduna 250 indirizzi in tutta la Penisola. Ecco quelli da non perdere a Firenze.

Dove mangiare il sushi a Firenze

Scopri i migliori sushi di Firenze

Aji Tei

Tutte le specialità della cucina tradizionale giapponese qui si possono assaporare con la formula all you can eat: dal sushi al sashimi, passando per i richiestissimi roll, soprattutto quelli al tartufo e pistacchi, o ancora gli uramaki insaporiti con funghi o asparagi. Buona anche la tempura, gustosi gli udon e i gyoza. Il tutto in uno spazio suggestivo e di design, caratterizzato dal soffitto in legno sagomato e la fontana esterna.

Aji Tei – v-le S. Lavagnini, 20° – aji-tei.it/

Pubblicità
Scopri i migliori sushi di Firenze

Il Cuore

Un ristorante autenticamente giapponese, dove trovare il meglio della cucina nipponica. Ruolo importante lo ricopre il sushi, che può essere abbinato al drink più adatto grazie ai consigli del sommelier. Il temaki – da provare – viene preparato nella sua versione più antica, con riso e pesce crudo, tempura o verdure, avvolti nell’alga nori. Ci sono poi il sashimi, il bara chirashi, gli udon e il pollo fritto, tutti squisiti.

Il Cuore – via Romana, 123r – ristoranteilcuore.it

Scopri i migliori sushi di Firenze

Hoseki

Ampia l’offerta sul versante sashimi (branzino, orata, sgombro, calamaro, polpo, gambero, salmone, tonno), e anche nigiri e uramaki (da provare lo Yellow roll con gamberone in tempura e copertura di avocado, tartare di salmone speziato e pasta kataifi). Ottimi gli onigiri e i temaki, buone anche le zuppe. Abbinamenti con birra giapponese o tè.

Hoseki – via Il Prato, 64r – hosekifirenze.com

Pubblicità
Scopri i migliori sushi di Firenze

Ieie da Toshi

Questo è il regno di Toshifumi Mitsubiki, che dopo aver maturato una forte esperienza in cucina alla guida della trattoria Accadì, una ventina di anni fa aprì un minuscolo locale per introdurre a Firenze i sapori della tradizione giapponese. Alta attenzione è riservata al sushi, fiore all’occhiello dell’insegna, che come tutte le altre proposte si distingue per la riuscita contaminazione tra sapori nipponici e toscani.

Ieie da Toshi – b.go Pinti, 25r – facebook.com/ieiefirenze/

Scopri i migliori sushi di Firenze

Koko

La cultura gastronomica giapponese trova qui una degna celebrazione grazie a un ventaglio di preparazioni, realizzate a vista, che ne offrono uno spaccato piuttosto esaustivo. Carpacci, tataki, riso e pasta saltata, harumaki, gunkan, sashimi, temaki, hosomaki: il menu è ricco e variegato, e comprende anche tempura, zuppe e pesce alla piastra. Professionale e preparatissimo il personale di sala.

Koko – p.zza F. Ferrucci, 4 – kokorestaurant.it

Scopri i migliori sushi di Firenze

Kome

Uno dei primi esempi di cucina nipponica di qualità a Firenze, un elegante ristorante che occupa gli spazi di un antico palazzo del Settecento a pochi passi da Santa Croce. Si articola su tre livelli, ognuno dedicato a delle proposte specifiche: si parte dall’Izakaya, ambiente raccolto per eventi privati, passando per il katien, con i piatti preparati in diretta, e poi il primo piano con il barbecue. In qualsiasi caso, la qualità è garantita, e si può scegliere tra menu degustazione e alla carta. Birre, vini, tè verde e sake completano il quadro.

Kome – via de’ Benci, 41r – komefirenze.it/  

Scopri i migliori sushi di Firenze

Momoyama

L’arredo minimale e moderno di questo locale fa da cornice a una cucina improntata su materie prime fresche e stagionali. Tanti i piatti del giorno che cambiano a rotazione, e che affiancano i capisaldi della tradizione come tempura roll, gyoza, udon, sashimi e pollo teriyaki. A pranzo la formula Noodle Bar offre una soluzione economica, veloce e soddisfacente, mentre nell’adiacente bar si trovano cocktail, birre, distillati, tè e carta dei sakè.

Momoyama – b.go San Frediano, 10r – ristorantemomoyama.it/

Scopri i migliori sushi di Firenze

Mr Sushi

Al piano terra c’è il servizio canonico, mentre al primo piano si trovano le salette con paravento a chiusura, per una cena più intima e romantica. Qualunque sia la sala scelta, il menu è variegato e interessante, con proposte adatte anche i vegani, come i nigiri di tofu fritto. Tra gli uramaki, da provare quelli con anguilla grigliata e gamberoni fritti con salsa piccante, mentre per i rolls c’è l’imbarazzo della scelta (gli special fritti con formaggio cremoso e salmone sono imbattibili).

Mr Sushi – p.zza 1 Maggio, 5 – mrsushi.it

Scopri i migliori sushi di Firenze

Satori

Un ambiente accogliente con arredi eleganti si sviluppa negli spazi di una costruzione di fine Settecento, che accoglie una cucina di livello ispirata alla tradizione giapponese ma proposta in chiave occidentale. In menu oltre 100 piatti tra antipasti, riso, noodles, ramen, tempura e pietanze alla piastra, da ordinare alla carta oppure provare con le formule all you can eat disponibili a pranzo e a cena. Presente anche qualche opzione vegetariana.

Satori – via A. Pacinotti, 5r – satorirestaurant.it