Italian Cheese Awards 2022: tutti i migliori formaggi d'Italia

18 Ott 2022, 18:34 | a cura di Antonella De Santis
Gli Oscar del formaggio celebrano il meglio della produzione casearia d’Italia. Un panel di esperti assaggiatori proclama i 10 migliori formaggi d’Italia.
Pubblicità

33 nomination per 10 categorie: proprio come per gli Oscar, l'Italian Cheese Awards assegna le statuette ai vincitori di ogni categoria, votati da una giuria di esperti - 13 - che da mesi assaggiano, valutano e selezionano formaggi nazionali prodotti con latte 100% italiano per scegliere i migliori. La settimana edizione del premio, svoltasi il 15 ottobre al centro congressi Fi.Co. di Bologna, ha decretato i vincitori, vero emblema di specialità agroalimentari ed eccellenza made in Italy.

Italian Cheese Awards 2022. Le selezioni

Mesi di selezioni, centinaia e centinaia di prodotti assaggiati e valutati per arrivare alla selezione dei finalisti, durante la manifestazione Formaggio in Villa, la rassegna di formaggi italiani svoltasi ad aprile a Vcittadella, nel cuore del Veneto, evento nel quale anche il pubblico ha avuto la possibilità di esprimere le proprie preferenze contribuendo alla selezione dei 33 finalisti, poi esaminati e votati dalla giuria finale composta da esperti e operatori del settore. Record di statuette per la Lombardia (2 + 2 premi speciali) seguita da Veneto, Emilia Romagna e Abruzzo che si è aggiudicata il il Premio formaggio dell’anno, vinto da Il Gregoriano del Bio Agriturismo Valle Scannese dedicato a Gregorio Rotolo, recentemente scomparso.

Italian Cheese Awards 2022. I premiati

  1. Nella categoria Freschissimo ha vinto lo Stracchino del Caseificio San Rocco (Veneto). La nota dolce, la consistenza cremosa e morbida – due caratteristiche peculiari - derivano da una selezione di un buon latte vaccino e fermenti lattici vivi che rispettano le antiche tradizioni.
    Caseificio San Rocco - Tezze sul Brenta (VI) - via Tre Case 65 - 0424 89056 - www.caseificiosanrocco.it
  2. Nella categoria Fresco è stato premiato il Caprino Nobile dell'Az. Agricola Monte Jugo (Lazio). Un formaggio da latte crudo di capra a pasta compatta, morbida. Un formaggio a crosta fiorita, essendo ricoperto di un sottile velo di muffa, che imprime al prodotto un gusto unico ed inconfondibile.
    Az. Agricola Monte Jugo -  Viterbo - Km 2,200, S.P. Commenda - 0761 250610 - https://www.montejugo.it
  3. Miglior formaggio a Pasta molle vince il Puzzone di Moena DOP stag a 300 gg - Caseificio Sociale Predazzo e Moena (Trentino). Formaggio da latte vaccino crudo a crosta lavata dal sapore inconfondibile, e l’odore forte e acuto che lo caratterizza. Preparato secondo la tradizione con l’impiego del latte intero e del caglio selezionato di vitello.
    Caseificio Sociale Predazzo e Moena - Predazzo (TN) - via Fiamme Gialle, 48 - 0462 501287 - http://www.puzzonedimoena.com
  4. Miglior formaggio a Pasta filata vincitore è la Stracciatella del Caseifico inMasseria - F.lli Cassese (Puglia). Tipico formaggio pugliese da latte vaccino. dalla consistenza morbida e cremosa poiché prodotta con panna e straccetti di pasta filata strappati a mano, poi essere uniti a panna di latte freschissima. La stracciatella è il ripieno gustoso e cremoso della burrata.
    Caseifico inMasseria - F.lli Cassese - Grottaglie (TA) - via Achille Grandi, 15 - 099 5612419 - https://www.inmasseria.it
  5. Vince nella categoria Pasta filata stagionata, il Caciocavallo di Agnone del Caseificio DiNucci (Molise). Simbolo gastronomico del Molise e perla “archeologica” dell’arte casearia, prodotto ad Agnone (IS) con il latte vaccino raccolto esclusivamente da 15 allevamenti dislocati tra pascoli e montagne dell’Alto Molise, eredità della grande civiltà della Transumanza. Formaggio a pasta filata stagionata, ottenuto da un processo interamente manuale ed artigianale di lavorazione del latte crudo della filiera agricola locale, caglio, siero innesto e sale. La stagionatura avviene fino ad 8 mesi nelle cantine di pietra rapillo di Agnone.
    Caseificio Di Nucci Latteria dal 1662 - Agnone (IS) - Via Roma 12 - 0865 77288 - www.caseificiodinucci.it
  6. Il miglior formaggio Semistagionato: Tipico Branzi FTB 180 gg della Latteria di Branzi (Lombardia). Formaggio da latte vaccino tra i più antichi e tipici delle Orobie, di colore paglierino e dal sapore dolce, delicato e caratteristico, determinato dalle particolari essenze vegetali presenti nei foraggi. Prende il nome dal paese dell’alta valle Brembana, in provincia di Bergamo, in cui la produzione tradizionale è nata.
    Latteria di Branzi - Zogno (BG) - via Grotte delle Meraviglie, 14C - 0345 92061 - https://latteriadibranzi.com
  7. Miglior Stagionato: Brenta Selezione Oro, Caseificio Latterie Vicentine (Veneto). Prodotto con latte vaccino pastorizzato a pasta semicotta, stagionato e affinato per almeno 8 mesi in una grotta naturale in territorio vicentino. Profumo delicato con note erbacee, ricco di sapori, dal gusto gradevolmente intenso e consistenza piuttosto pastosa, ha una crosta dura ma sottile, compatta, di colore bianco paglierino che acquista maggiore consistenza e colore più intenso con il progredire della stagionatura.
    Latterie Vicentine - Bressanvido (VI) - via S. Benedetto, 19 - 0444 1425000 - https://latterievicentine.it
  8. Il premio per il miglior formaggio Stagionato oltre i 24 mesi: Formaggio Vacche Rosse, caseificio I Sapori delle vacche rosse (Emilia Romagna). Formaggio da latte vaccino che gode di un disciplinare di produzione molto restrittivo, tra i più severi dei formaggi a pasta dura: l’utilizzo di mangimi certificati no- OGM, l’obbligo all’impiego di foraggi freschi nel periodo primaverile-estivo e di semi di lino nel periodo invernale per mantenere, quando non c’è l’erba, gli Omega 3 e Omega 6 agli stessi livelli, divieto dell’unifeed (piatto unico cioè miscela di mangimi e foraggi secchi utilizzato per sfruttare di più le lattifere).
    I Sapori delle vacche rosse - Reggio Emilia - via Giambattista Vico, 114 - 0522 946569 - https://www.isaporidellevaccherosse.com/
  9. Miglior formaggio Aromatizzato: Cuordi della società agricola Il Colmetto (Lombardia). Formaggio a crosta fiorita affinato in crosta, semistagionato, lavorazione di tipo lattico. Il latte, ottenuta l’acidità desiderata, viene distribuito in apposite forme dove continua la sua acidificazione. Effettuata una sosta di circa 12 ore, la forma viene capovolta fino allo sgrondo completo. Successivamente la forma viene spostata in un apposito locale di asciugatura. Qui viene inserito nella forma un disco di crema di marroni; quindi, la forma viene lasciata nel locale sino alla fioritura provocata da Penicillium Candidum e Geotricum Candidum.
    Il Colmetto - Rodengo Saiano (BS) - via Finilnuovo, 9/11 - 030 6811292 - https://www.ilcolmetto.it
  10. Per i formaggi Erborinati vince lo Smo’King di Latteria di Aviano – Casearia del Ben (Friuli Venezia Giulia): formaggio erborinato affumicato nella stufa, una forma per volta, per 24 ore con legno di faggio. L’essenza delicata del legno si fonde perfettamente con la pasta morbida. Un formaggio delicato e sofisticato che sorprende per il suo equilibrio al naso e in bocca.
    Latteria di Aviano – Casearia del Ben - Aviano (PN) - via Vittorio Veneto 45 - 0434651330 - latteriadiaviano.it

Italian Cheese Awards 2022. I premi speciali

  • Miglior derivato del latte: Ricotta di pecora del caseificio I Sapori del Latte di Chiusa Sclafani (Sicilia)
  • Miglior formaggio di montagna: Formaggio Bré dell’azienda agricola Furloni
  • Premio Donne del Latte: Luciana Cianchi, Azienda agricola Astolfi (Abruzzo)
  • Cheese Shop dell’anno: La Casera, bottega con i tavoli, Intra (Piemonte)
  • Premio alla carriera: Francesco Miotti, Latteria sociale Valtellina (Lombardia)
  • Caseificio dell’anno: Az. agricola Fratelli Brugnoli, Bardi (Emilia Romagna)
  • Formaggio dell’anno: Gregoriano, Bio agriturismo Valle Scannese, Scanno (Abruzzo)

 

Pubblicità

a cura di Antonella De Santis

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X