Da Santa Margherita di Pula alla Costa Smeralda, le località turistiche più blasonate della Sardegna puntano anche sulla cucina gourmet per attrarre turismo internazionale. Al Forte Village arriva Heinz Beck, in Costa Smeralda aprono Nobu, Pacifico e il temporary restaurant dello Yacht Club di Porto Rotondo.
Pubblicità

Estate gourmet in Sardegna

Si prospetta un’estate decisamente gourmet per le spiagge della Sardegna. L’isola ambitissima dal turismo internazionale sperimenta ormai da qualche anno una strategia che fa leva sull’attrattività di grandi nomi della ristorazione italiana ed estera per offrire, soprattutto agli ospiti delle grandi strutture alberghiere e delle località più esclusive, un’ampia scelta di pop up ed eventi a tema gastronomico. E d’altro canto sono sempre più numerosi gli imprenditori e i cuochi che scelgono di scommettere sulla Sardegna per aperture stagionali da bottino pieno e libro delle prenotazioni sold out. Spesso, per l’appunto, appoggiandosi a circuiti prestigiosi sostenuti da grandi gruppi alberghieri, che dell’offerta gastronomica d’autore fanno un servizio essenziale per coccolare i propri danarosi clienti.

Heinz Beck affacciato sulla terrazza del suo ristorante al Forte Village, col mare di Santa Margherita di Pula all'orizzonte

Heinz Beck (e gli altri) al Forte Village

Al Forte Village di Santa Margherita di Pula, resort extralusso sulla costa sud occidentale dell’isola, Heinz Beck ha inaugurato il suo dodicesimo ristorante all’inizio di giugno. Ospite della stessa struttura che a lungo ha aperto le porte alla chef star Gordon Ramsay (questa è la prima estate senza lo chef, dopo molti anni di collaborazione), e ogni anno propone un calendario di cene d’autore di alto profilo (ma anche l’offerta “base”, con 21 ristoranti in house, non è da meno). Proprio dello chef inglese, Beck prenderà il posto per i prossimi due anni – e forse più – nella sala circondata dalla macchia mediterranea e affacciata sul mare. La cucina è quella che è diventata marchio di fabbrica dello chef della Pergola, leggera, bilanciata, elegante. Per un pranzo light prima di tornare in spiaggia, o una cena più impegnativa, dedicata a scoprire le creazioni dello chef, con proposte mutuate dalla Pergola, o dal format Attimi, ma anche dalle altre insegne di un gruppo di ristorazione sempre più ramificato, da Londra al Portogallo, a Tokyo. Ma l’estate al Forte sarà animata anche dai pop up di Carlo Cracco e il Luogo di Aimo e Nadia, oltre che dai protagonisti delle Celebrity Chef Nights, che si protrarranno fino al 30 agosto: tra i 14 chef dell’estate 2019, Alfio Ghezzi, Francesco Sposito, Andrea Berton, Enrico Cerea, Errico Recanati, e molti altri.

Lo chef nell'orto mentre annusa un'erba aromatica all'Ortoristorante di Pula

Il bistrot con l’orto sulla spiaggia di Chia

Per chi preferisse una soluzione più discreta, in sintonia con la dimensione rurale di gran parte del territorio sardo, sempre in località Santa Margherita di Pula, a un paio di chilometri dalla famosa spiaggia di Chia, nel complesso della Locanda della Meridiana (10 appartamenti immersi nella natura) ha appena inaugurato l’Ortoristorante. Bistrot di campagna, dedito alla cucina sarda con i prodotti dell’orto di proprietà, che vivrà anch’esso di stagionalità, grazie all’impegno di un team di giovani under 35 del posto, che dall’estero sono rientrati per valorizzare la propria terra. In cucina, lo chef sardo Alberto Iacoboni, in tavola culurgiones, fregula, maialetto, pescato del giorno, verdure dell’orto. Sul versante nord est dell’isola, invece, la partita si gioca tra la Costa Smeralda e Porto Rotondo.

Pubblicità
Pacifico Rosemary, il giardino con i divanetti all'esterno

Pacifico Rosemary a Porto Cervo

A Porto Cervo, tra qualche giorno, sarà operativo il primo ristorante stagionale del gruppo Pacifico, nato a Milano e dal 2017 presente anche a Roma, nel segno della cucina peruviana-nikkei. Pacifico Rosemary prende il posto dello storico ristorante Rosemary, andato in pensione una decina d’anni fa dopo oltre 40 anni di attività, e tra le prime insegne protagoniste del boom della Costa Smeralda, a partire dal 1969. Ora, nella baia di Liscia di Vacca, Pacifico cerca di recuperare la suggestione di quegli anni d’oro, partendo dalla ristrutturazione degli spazi, nello “stazzu” circondato da un giardino di lentischi ed alberi di fico. Si è ripreso, dunque, il design degli anni Settanta, fuso però con i pattern che caratterizzano lo stile Pacifico. E anche la cucina si gioca sul tema dell’incontro: da un lato la consueta carta dei ceviche e delle proposte nikkei, dall’altro il grill mediterraneo, con barbecue ben visibile al centro del giardino, più i crudi di pesce del raw bar. Pescato locale, ma anche carne Wagyu da grigliare ai mini-barbecue proposti al tavolo. In cucina, per conto di Jamie Pesaque, c’è il peruviano Nicolas Schmidt. Apertura dal 30 giugno al 15 settembre, ogni sera, dalle 19 alle 2.

Un piatto di sashimi di salmone marinato da Nobu a Cala di Volpe

Nobu a Cala di Volpe

A Cala di Volpe – un’altra delle 4 baie che compongono la Costa Smeralda – intanto, ha già aperto il ristorante Matsuhisa Cala di Volpe dell’hotel Marriott Costa Smeralda, che segna il ritorno di Nobu in Sardegna dopo il breve pop up dell’estate scorsa. Quest’anno l’insegna giapponese famosa in tutto il mondo sarà aperta per tutta la stagione, fino al 15 settembre, negli spazi rinnovati del Bar Pontile, con bar affiancato al ristorante in terrazza.

Un piatto di pasta con astice allo Yacht Club di Porto Rotondo con i tavoli bianchi in veranda sullo sfondo

Porto Rotondo on Top. Temporary tra gli yacht

Allo Yacht Club di Porto Rotondo, invece, esordisce un format gastronomico inedito, ribattezzato Porto Rotondo on Top, su progetto di New Blend (di fatto, una riproposizione al mare del progetto perfezionato a Milano l’estate scorsa, sulla terrazza di piazza San Fedele). Un temporary restaurant operativo fino al 29 settembre che ospiterà numerosi giovani chef dell’associazione JRE. Si cena tra gli yacht della Marina di Porto Rotondo, nella veranda coperta della clubhouse, mentre al piano superiore, la terrazza con vista sul mare ospiterà gli aperitivi al tramonto. Tra gli chef coinvolti, Daniel Canzian, Davide Puleio, Luca Marchini, Nikita Sergeev, Davide Maci, e molti altri. Apertura per Canzian, già in servizio, fino al 30 giugno.

 

Pubblicità

Heinz Beck al Forte Village Resort – Santa Margherita di Pula (CA) – www.fortevillageresort.com

Ortoristorante – Santa Margherita di Pula (CA) – via Flumendosa – www.ortoristorante.it

Pacifico Rosemary – Porto Cervo (OL) – via Spargi, 3, Liscia di Vacca – www.wearepacifico.com

Nobu a Cala di Volpe – Marriott a Cala di Volpe – Porto Cervo (OL) – www.marriott.com

Porto Rotondo on Top – Yacht Club Porto Rotondo – Porto Rotondo (OL) – www.portorotondoontop.com