Food Tech e alimentazione salutare: 5 progetti di innovazione tecnologica da conoscere

1 Lug 2022, 15:44 | a cura di Maurizio Gaddi
In Italia sono nati molti progetti innovativi che rendono sempre più semplice seguire una alimentazione salutare: dall’assistente personale per la spesa al grasso vegetale che sostituisce il burro, fino a un nuovo enzima in grado di ridurre il picco glicemico
Pubblicità

Scopri tutti gli articoli sul tema Food Tech

Startup Food Tech, progetti innovativi per il cibo salutare

Il mondo dell’innovazione alimentare ha trovato ampio spazio di creatività nel mondo dei cibi salutari e dei procedimenti che mirano a garantire la sicurezza del cibo che mangiamo. È importante sottolineare che se si vuole intraprendere un percorso nutrizionale è sempre meglio rivolgersi a un professionista, che sia un nutrizionista o un dietologo. Sia per condizioni patologiche che impongono un determinato tipo di attenzione – come il diabete o la celiachia – o semplicemente per perseguire il benessere personale, riuscire a seguire una dieta salutare è una priorità sempre più diffusa. In questo scenario sono diverse le startup italiane che hanno spinto per proporre soluzioni creative agli utenti o alle aziende: ecco cinque progetti innovativi.

edoapp

Pubblicità

Edoapp

Edoapp – in latino Edo significa “io mangio” – è un assistente personale per una spesa sana. Creato per facilitare la comprensione delle etichette alimentari, riassume le informazioni e le rielabora in modo chiaro ma scientificamente puntuale. Per usare l’app, basta inquadrare con lo smartphone il codice a barre sulla confezione del prodotto; una volta inquadrato, l’algoritmo che è alla base del programma riassume tutte le informazioni presenti nell’etichetta e restituisce un punteggio da 0 a 10, che indica quanto è sano quel prodotto. L’app segnala i pro e i contro di ogni prodotto, analizzandoli e spiegandoli in maniera comprensibile a tutti, poi vengono segnalate anche alternative più sane. Oltre alla scansione, per analizzare un prodotto, è possibile fare una normale ricerca testuale nel database dell’app. L'obiettivo di Edoapp è di offrire ai consumatori uno strumento per acquisire maggiore consapevolezza nel momento dell'acquisto, fornendo un’indicazione sulla qualità dei prodotti dal punto di vista nutritivo.

Edoapp – Cesena – Viale Carducci 23 – edoapp.it

La trebbiatura

Heallo

Heallo è una startup che cerca soluzioni sostenibili per migliorare in modo naturale l’alimentazione. Uno dei principali traguardi è stato il brevetto di un processo enzimatico in grado di estrarre dalle trebbie una fibra solubile che, aggiunta negli alimenti e nelle bevande, riduce significativamente gli impatti del picco glicemico e dei carboidrati. Una scoperta che ha implicazioni importanti per il mondo dei diabetici, ma anche per coloro che ricercano un'alimentazione equilibrata e povera di zuccheri. Le applicazioni sono diverse: aggiungendone due grammi in un litro di succo si riduce del 23% l'impatto glicemico, mentre nel caso della birra la fibra viene immessa in fase di produzione, con una riduzione di zuccheri del 42% e sono in corso sperimentazioni con cioccolato e integratori.

Pubblicità

Heallo – Guardamiglio (LO) – Via Don Milani, 3 – heallosolutions.com

reolì

Reolì

Reolì produce un nuovo ingrediente per l’industria alimentare, i laboratori di pasticceria e per il consumatore finale. Il prodotto è realizzato a partire da un brevetto internazionale frutto di una decennale ricerca universitaria, condotta presso il laboratorio di Reologia dell’Università della Calabria. Si tratta di una crema spalmabile 100% vegetale a base di olio extravergine di oliva o di semi di girasole; gli spalmabili Reolì hanno proprietà, aspetto e versatilità simili al burro, che può sostituire in ogni tipo di preparazione, col vantaggio di non avere derivati di origine animale e di essere adatti per una dieta equilibrata, per diete vegetariane e vegane e per le persone intolleranti al lattosio o al glutine. Ciononostante va ricordato che il burro non è un prodotto da demonizzare se non si hanno particolari problemi di salute.

Reolì – Corigliano Calabro – reolì.it

xnext

Xnext

Xnext sfrutta una tecnologia spettroscopica per identificare in tempo reale le caratteristiche chimico-fisiche dei materiali. Nonostante gli alti standard imposti a livello mondiale, la sicurezza alimentare continua a costituire un problema, soprattutto per quanto riguarda la rilevazione di microcorpi e microrganismi. Xnext è specializzata nel campo delle soluzioni per i controlli di qualità in tempo reale in ambito industriale, e ha brevettato una tecnologia – chiamata Xspectra – che ha la capacità di rilevare eventuali non conformità dei prodotti, come per esempio corpi estranei a bassa densità. Un'ulteriore applicazione della tecnologia Xnext, oltre a quella nella filiera alimentare, è nel riciclo dei materiali, che vengono separati in modo corretto grazie all’elevata capacità di analisi chimico-fisica.

Xnext – Milano – Via Valtorta, 48 – xspectra.eu

Nutribees

Nutribees studia, cucina e consegna i piatti ideali per ogni piano alimentare. La mission è quella di fornire un servizio di food delivery personalizzato e bilanciato secondo esigenze nutrizionali, consegnato su tutto il territorio nazionale e gestito tramite app. La fornitura settimanale viene elaborata da uno chef in collaborazione con il nutrizionista: il primo passo è la raccolta dei dati del cliente – che si effettua online – a cui segue uno studio delle sue esigenze alimentari e l'elaborazione di un menu personalizzato. Il servizio si sottoscrive tramite un abbonamento, che permette di ricevere entro il venerdì della settimana precedente piatti consegnati sottovuoto e realizzati utilizzando una tecnologia innovativa, che permette la conservazione a temperatura controllata fino a 30 giorni. Le ricette sono concertate con dei biologi nutrizionisti che hanno studiato per Nutribees piatti che comprendano sempre un cereale integrale, una proteina buona (pesce, carni bianche, legumi) e una verdura, secondo la logica del piatto unico.

Nutribees – Milano – nutribees.com

a cura di Maurizio Gaddi

cross linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram
X
X