Eventi, degustazioni di vino, assaggi d'Italia nei ristoranti parigini premiati dalla Top Italian Restaurants 2020 per la capacità di valorizzare la cucina italiana nella capitale francese. Ecco la prima edizione della Gambero Rosso Paris Week, fino al 15 febbraio.
Pubblicità

Gambero Rosso Paris Week. Dal 10 al 15 febbraio

È già entrata nel vivo la Paris Week che Gambero Rosso dedica al made in Italy enogastronomico nella capitale francese, sempre più interessata, in barba allo stereotipo sulla rivalità tra cugini, a scoprire i sapori e i prodotti della cucina tricolore. La prima edizione della Paris Week, non a caso, coincide con la cerimonia di premiazione delle insegne che a Parigi stanno facendo apprezzare la cultura gastronomica italiana, su una delle piazze più premiate dalla guida Top Italian Restaurants. La cena inaugurale di lunedì 10 febbraio ha ribadito questo valore: all’opera nella pizzeria Tre Spicchi di Gennaro Nasti (Bijou, premiata anche come pizzeria dell’anno TIR nel 2018), il giovane Michele Farnesi (Chef dell’anno 2019 per Dilia, Tre Gamberi), che con il pizzaiolo campano ha proposto un menu inedito incentrato sulla cottura a legna, di pizza e pietanze. In abbinamento, una selezione di vini da varietà autoctone dalla fortissima aderenza territoriale, raccontati direttamente dai produttori.

Top Italian Restaurants Paris 2020

Martedì 11 febbraio, invece, per la prima volta in Francia si è tenuta una grande degustazione Tre Bicchieri al Vinexpo (di cui Gambero Rosso è partner dal 2014), con 60 cantine di vertice che hanno ottenuto il massimo punteggio nella guida Vini d’Italia 2020, e 120 etichette in assaggio per raccontare l’intero panorama vitivinicolo italiano. Presenti anche ristoratori, cuochi e pizzaioli premiati da Top Italian Restaurants Paris 2020 (consultabili gratuitamente online, sul portale dedicato).

Assaggi d’Italia al ristorante

Ma fino al 15 febbraio la Paris Week continuerà proprio sulle tavole dei ristoranti italiani premiati nella Top Italian Restaurants, a vantaggio dei commensali che potranno ordinare un piatto speciale ideato per l’occasione, in abbinamento con un calice di vino selezionato. Qualche esempio? Il cappuccino alla bolognese del Caffè Stern (dei fratelli Alajmo), con un calice di Valpolicella Ca’ Fiui ’17- Corte Sant’Alda; o la cecina con carpaccio di pesce e limone verde, abbinato a un Verdicchio dei Castelli di Jesi Rincrocca ’16 – La Staffa. E ancora, nel contesto elegante dell’hotel George V, gli agnolotti di vitello brasato e funghi pleurotes di Simone Zanoni, chef del ristorante Le George (in abbinamento Barolo La Pira ’13 – Roagna).

Pubblicità

Grande soddisfazione per Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso:“Siamo felici di essere nella capitale francese con la prima Gambero Rosso Paris Week per celebrare le eccellenze vitivinicole e della ristorazione nella capitale francese. Una settimana che permetterà ad appassionati, esperti e curiosi di questa straordinaria città di scoprire e approfondire le eccellenze della produzione made in Italy”.

I Top Italian Restaurants 2020 Paris

Bijou – Tre Spicchi

Mori Venice Bar – Due Forchette

Le George – Tre Forchette

Pubblicità

Dilia – Tre Gamberi

Il Vicolo – Una Forchetta

Racines – Tre Gamberi

Passerini – Tre Gamberi

Penati al Baretto – Due Forchette

Osteria Ferrara – Due Gamberi

Retrobottega – Due Bottiglie

Caffè Stern – Due Forchette

Il Carpaccio – Due Forchette

Emporio Armani Caffè Ristorante – Due Forchette

Tempilenti – Due Gamberi

IDA by Denny Imbroisi – Due Gamberi

LE BB Pizzeria Trattoria – Un Gambero

 

www.gamberorosso.it/restaurants