Rinforza il sistema immunitario, è facilmente digeribile e povero di grassi: è il latte di cavalla, prodotto ancora poco diffuso sulle nostre tavole ma che sta iniziando a destare l'interesse dei consumatori. Tutto quello che c'è da sapere.
Pubblicità

Quando si pensa al latte, a balenare nella mente di tutti è quello vaccino, il più comune e diffuso in nei tutto il mondo. Ma non l’unico: c’è quello di capra per esempio, ottimo sostituto soprattutto per chi soffre di osteoporosi e per ragazzi in fase di crescita (per scoprirne di più, Tutto sul latte di capra), oppure quello di cammello, protagonista fra le tribù nomadi del deserto (e perfetto per chi soffre di intolleranza al lattosio: maggiori informazioni qui). E poi il latte di cavalla, non molto popolare ma ricco di proprietà.

Latte di cavalla: le proprietà

Fra i maggiori benefici del latte di cavalla, il contenuto di immunoglobuline A secretorie (IgA), degli anticorpi in grado di tenere lontane le infezioni e rafforzare il sistema immunitario. È povero di grassi e contiene meno caseine rispetto al latte vaccino, caratteristica che rende le proteine del latte di cavalla più digeribili.

Latte di cavalla, mungitura
Latte di cavalla, mungitura

Latte di cavalla per neonati

Molto simile al latte materno, il latte di cavalla rappresenta anche una valida alternativa sana per l’alimentazione dei neonati. Ma sono anche gli adulti a trarne beneficio: fonte di vitamina A, B, B2, B6, B12, C ed E, il latte di cavalla contiene anche diversi sali minerali, ferro e oligoelementi. Last but not least, il contenuto di potassio, che svolge una funzione di vasodilatatore e aiuta a prevenire malattie cardiovascolari e ridurre il rischio di arteriosclerosi e attacchi di cuore.

Pubblicità

Latte di cavalla e lattosio

Cattive notizie, invece, per chi soffre di intolleranza al lattosio (vi abbiamo spiegato cos’è qui: Latte di capra e lattosio): in 100 grammi di latte di cavalla sono presenti circa 6 grammi di lattosio, numero ancora più elevato rispetto al latte vaccino, che ne contiene 4,8 grammi. Al contempo, però, questa caratteristica conferma ancora una volta il suo ruolo fondamentale nella dieta dei più piccoli: il lattosio, infatti, porta con sé calcio e vitamina D, essenziali per lo sviluppo.

Latte di cavalla fermentato

Utilizzato dalle popolazioni mongole da secoli, ma anche dagli imperatori delle dinastie Ming della Cina Antica, oggi il latte di cavalla sta tornando alla ribalta sotto forma di bevanda fermentata. È il kumis, prodotto diffuso fra le popolazioni dell’Asia centrale e simile al popolare kefir (ve lo avevamo raccontato in: Tutti i derivati del latte). Tradizionalmente offerta agli ospiti, la bevanda viene prodotta da fermentanti liquidi e, grazie all’elevata carica zuccherina del latte, risulta piuttosto alcolica.

Allattamento puledro
Allattamento puledro

Dove trovarlo

Ottimo per grandi e piccini, dunque, ma dove acquistarlo? Ci sono dei siti specializzati, come Equimilk, che vende latte fresco e congelato a -20°C e che fornisce anche una serie di informazioni utili sull’argomento. Oppure Latequina, sito che offre prodotti biodinamici a base di latte di cavalla, da quello liofilizzato in capsule o polvere ai cosmetici. E poi Santé Orientale, piattaforma molto rifornita dove è possibile trovare anche il latte di cammello. Nella provincia di Brescia, infine, Equimilk è presente con due punti vendita: la cooperativa sociale di Vobarno e la Gelateria Del Biondo in città.

Prezzo

Acquistarlo, dunque, non è ancora semplicissimo, ma è comunque possibile. Il prezzo? Piuttosto elevato. Si aggira, infatti, attorno ai 4,50/5 euro per 250 ml di prodotto.

Pubblicità

a cura di Michela Becchi

Latte di cammello. Proprietà, benefici, dove trovarlo

Latte di capra: proprietà, benefici, prezzo e dove trovarlo