Le temperature si fanno sempre più bollenti e il nostro consiglio è quello di rinfrescarsi con un gelato (di qualità chiaramente). Ecco le migliori gelaterie in Sicilia secondo la nostra guida Gelaterie d'Italia 2021.
Pubblicità

Durante i mesi più caldi il gelato è sempre la soluzione migliore, un po’ come andare al mare. Qui le migliori gelaterie in Sicilia secondo la nostra guida Gelaterie d’Italia 2021 del Gambero Rosso, per coniugare le due cose.

Messina

Bar De Luca

Qui è possibile assaggiare una delle migliori versioni della granita. Fresca, deliziosa, mai troppo dolce la frutta (gelsi, pesca, limone, frutti di bosco), così come le versioni al pistacchio e alla mandorla, senza dimenticare quella al caffè. Anche i gelati sono all’altezza, grazie alla stessa attenzione per le materie prime e ai metodi di trasformazione genuini e rispettosi della naturalità del prodotto finale. Tra i gusti segnaliamo, oltre alla frutta, (presente anche in deliziosi sorbetti), sempre per rimanere un po’ su sapori e ingredienti siciliani, il cioccolato di Modica, la crema arancia, il gusto setteveli, la mandorla tostata. Ma avrete stessa soddisfazione anche dai grandi classici italiani, come nocciola, gianduia o bacio. Meritano un assaggio le soffici brioche, da farcire a piacere.

Fraz. Briga Marina – via Nazionale, 208 – 090821180 – www.delucabar.it

Pubblicità

Ragusa

Da oltre sessant’anni, di padre in figlio, una costante attenzione alla qualità, alla cura nei dettagli e alla ricerca delle materie prime giuste per la creazione in laboratorio di torte, paste, cannoli, gelati e molte altre dolcezze freschissime. Un posto importante lo merita il reparto dei gelati e delle granite – come tradizione siciliana comanda. Le mantecature sono frutto di ricette genuine e ben bilanciate, che lasciano ampio spazio alla materia prima, senza invaderla con l’eccessivo apporto di zuccheri. Deliziose tutte le creme nel solco della tradizione gelatiera italiana – cioccolato, pistacchio, gianduia, nocciola -, così come i sorbetti e le granite preparate con frutta fresca di stagione. Da provare quella ai gelsi, al limone, alla fragola, più le classiche e intramontabili versioni alla mandorla, al caffè e al pistacchio. Deliziosi anche schiumoni, torte e mattonelle gelato.

via G. Garibaldi, 109 – 090662186 – www.pasticceriaragusa.it

Milazzo (ME)

Siké Gelato

Ricerca continua, attenzione alle materie prime, rispetto della stagionalità. È la ricetta che Rosario Leone d’Angelo, coadiuvato da Elisa Chillemi, applica ai suoi gelati. In base al periodo dell’anno, quindi, è possibile trovare i più diversi gusti alla frutta: dai classici fragola e melone ai più contemporanei mango (rigorosamente siciliano), melograno, cachi o mela cotogna. Tra gli evergreen, non può mancare il cioccolato, declinato nelle sue diverse sfaccettature (Venezuela, Ecuador, Colombia-Matambo) e ottenuto a partire dalla massa di cacao. Arriva da qui anche unadelle novità dell’anno, un gelato d’avanguardia che mette insieme cioccolato e carruba, dove l’aromaticità del primo si sposa bene alla dolcezza della seconda. Tra i gusti più golosi della casa: Sacher, Stracciabiscotto e cuore di cacao. Da non dimenticare, infine, gli ottimi risultati ottenuti anche nel campo della frutta secca: dalla nocciola tonda gentile delle Langhe al pistacchio di Bronte, fino alla mandorla proposta anche nella versione tostata. Servizio attento, cordiale e pronto ad accontentare tutti i gusti. Chiusura stagionale in inverno.

via F. Crispi, 81 – 3285770022 – www.sikegelato.it

Pubblicità

Oliveri (ME)

Ritrovo Orchidea

Non si può attraversare questa parte della Sicilia, alle pendici del santuario di Tindari, senza fare visita a questo tempio della granita e del gelato dei gemelli Alessandro e Vincenzo Squatrito. Ad accompagnare sia l’una sia l’altra specialità l’immancabile brioche col tuppo in ogni formato – piccola, media e maxi – prodotta a regola d’arte. A pieno regime, il bancone regala un assortimento di oltre 50 gusti di gelato a cui si aggiungono i 25 di granita. Protagonista assoluta, in entrambi i casi, è la frutta: da quella classica (come limone e frutti di bosco) a quella tropicale made in Sicily (passion fruit e mango), senza dimenticare quella tradizionalmente legata al territorio (tra cui fragola di Maletto o fico d’India). Ampia scelta, con grande soddisfazione del palato, anche tra i gusti di frutta secca, come noci o pistacchio, e di crema. Da provare la cannella, nella versione classica e speziata. Interessante la ricerca portata avanti sul cioccolato.

via G. Amodeo, 31 – 0941313340

Palermo

Cappadonia Gelati

Sedere in piazzetta Bagnasco e gustare ai tavolini un fresco sorbetto alla frutta o passeggiare con un cono delizioso ammirando la Cattedrale. Antonio Cappadonia offre l’occasione unica di godere dei suoi algidi capolavori in due tra le zone più centrali della città. Artista instancabile capace sempre di trovare nuovi equilibri da antichi segreti e tradizioni, focalizza innanzitutto la sua attenzione sulla ricerca della materia prima ideale, scelta tramite una personale rete di fornitori. Tre le direttrici: pura sicilianità, grandi classici e creatività. Troverete ad esempio il limone verdello di Sant’Agata di Militello e quello di Aspra, diversi ma perfettamente bilanciati tra zuccheri, acidità e aromaticità, ma anche il pistacchio tostato di Bronte e il Perfect Green siriano (difficile scegliere), un imperdibile caramello al sale marino di Trapani, ricco di contrasti, e un’insolita golosa mela Gala integrale di Caltavuturo. Tra le tante specialità, impeccabili la mandorla di Corato, il fico d’India di San Cono, lo yogurt alle bacche di Goji e il mango di Rocca di Caprileone. Stessa caratura per le granite, su tutte caffè, gelsi neri, limoni.

via Vittorio Emanuele, 401 – 3925759351

Al Cassaro

Il Cassaro, dall’arabo Al-Qasr – cittadella fortificata – è l’antico nome di via Vittorio Emanuele. Quasi ad angolo con via Roma, c’è la piccola gelateria di Gloria Ciprì. In assortimento una trentina di gusti dai colori e sapori autentici, frutto di ingredienti scelti lavorati con precisione, di cui una decina che ruota seguendo l’estro di Gloria. Tra le novità di quest’anno Black cherry, un intenso sorbetto al cioccolato di Modica con composta di visciole; il goloso ed equilibrato Cassaro, un gelato al burro di arachidi con crema al caramello e granella di pralinato di arachidi salate; e noci e datteri, gelato alle noci con confettura di datteri e frutti denocciolati. Belle soddisfazioni pure dai classici come nocciola, pistacchio, cioccolato, caffe?, anguria, mango e fichi. Un banco mobile con pozzetti mette in mostra l’offerta di granite, ben fatte. Non mancano prodotti e gelati gluten free e veg.

via Vittorio Emanuele, 214 – 3801552968

Galatea

Il gelato è una delle passioni di Franco Lo Monaco, titolare con la famiglia di uno dei bar più conosciuti di Mondello. Le basi sono prodotte in casa, la scelta delle materie prime è incentrata su qualità e valorizzazione delle produzioni di Sicilia, alla ricerca dell’equilibrio ideale. Imperdibile il fondente alle mandorle di Noto, dove la nota di tostatura delle mandorle esalta il cioccolato per un risultato di grande eleganza. Non da meno frutta e agrumi di Sicilia, sapiente combinazione della migliore frutta fresca disponibile. Ma sono tante le possibilità tra creme (cioccolato, caffè, Setteveli, pistacchio, vaniglia, cannella) e frutta (banana, fragola, anguria, cocco, gelsi neri) da gustare magari nelle soffici brioche, fiore all’occhiello, con la squisita panna montata alla vecchia maniera. Pregevoli i gelati su stecco, i cookies, i coni mignon e le torte.

Loc. Mondello – via Galatea, 57 – 091454653

Al Gelatone

Peppe Cuti è tra i gelatieri più noti della Sicilia, la sua competenza spazia in ogni ramo e dettaglio della professione. La filosofia di produzione punta su materie prime di alta qualità, semilavorati auto-prodotti, nessun additivo e, per la dolcezza, l’uso di zucchero di canna integrale. Nell’ampio bancone campeggiano gusti classici di frutta e creme, da segnalare il pistacchio, il cioccolato, il fiordilatte e la fragola. Per quanto imprevedibili, non mancano chicche come cannolo, limone al basilico, sorbetto ai datteri, fichi, sedano, carota, pesche tabacchiere o papaya. Per questo suggeriamo di lasciarvi stupire dalle novità del giorno. Per accompagnare la degustazione si può scegliere tra coni, brioche, crêpes e waffle. In esposizione nei frigoriferi a vista, gelati mignon, bombette, conetti, gelati su stecco, torte gelato, pezzi duri e Charlotte. Chiuso da novembre a inizio marzo.

via dell’Autonomia Siciliana, 96 – 091363604

Pozzallo (RG)

L’Artigianale

Nel locale di Stefano Baglieri ci si siede all’aperto vista mare e si assaporano il mite clima che la città offre anche in pieno inverno e uno squisito gelato. Il banco offre più di una trentina di gusti, divisi per sorbetti (senza lattosio o proteine derivate), creme (preparate con latte e panna freschi e zuccheri poco raffinati) e special di stagione. Tra gli assaggi, quest’anno più entusiasmanti, il sorbetto al mandarino, il limone e lo squisito Trinacria, un intenso gelato alla carruba con scorzette d’arancia candita e gruè di cacao. Delicato e nitido il Biancomangiare, sorbetto alla mandorla pizzuta d’Avola con scorzette di limone; profondo il cioccolato fondente e sontuoso il Bianco d’Arancia, una base di torrone bianco alle nocciole variegata con marmellata di arance amare. Due versioni di ricotta: ovina, semplice, superba nella sua profondità organolettica impreziosita da un lieve aroma di cannella; e la vaccina con maggiorana, elegante ed equilibrata. Servizio cortese e personale molto preparato.

via Lungomare Pietrenere, 31 – 0932958438 – www.stefanobaglieri.it

Ragusa

Gelati DiVini

Nell’insegna è racchiusa l’essenza di questo piccolo locale, votato ai gelati e al vino, un connubio poco scontato ma di sicuro successo, per lo meno per questa eno-gelateria a due passi dal Duomo di San Giorgio, che con i suoi gusti di punta (Brachetto, Moscato e crema al Marsala) riesce a conquistare i palati degli avventori. All’ingresso il banco dedicato al sottozero sfoggia una dozzina di gusti; oltre agli intramontabili limone, nocciola, cassata e torrone, ci sono i gusti alla frutta che cambiano in base alla stagione (melone cantalupo, fico d’India, fragola, pesca) e alcuni abbinamenti insoliti come il gelato all’olio d’oliva, alla rapa rossa o alla cipolla di Giarratana. Cono, coppetta o brioche farcita? Quello che preferite, l’importante è concludere la sosta con un assaggio di passito o un sorso di amaro, proposto in diverse varianti realizzate da aziende siciliane con prodotti del territorio (provate quello alla nepetella). In vendita, ovviamente, vini, liquori e oli extravergine di oliva.

p.zza Duomo, 20 – 0932228989 – www.gelatidivini.it

Randazzo (CT)

Santo Musumeci

È un vero vulcano Giovanna Musumeci, che, dal laboratorio fondato dal padre Santo, continua a tirare fuori nuove idee di gelati, tutti accompagnati da un lungo lavoro di ricerca. Ognuno di essi racchiude un microcosmo e finisce per diventare un vero biglietto da visita del territorio da cui nasce: l’Etna. Come l’Oro Verde (croccante, pistacchio e mandarino) o lo Strafico (fico d’India e nocciole) o il Pirandello (mandorla tostata con zest di limone e croccante di mandorla e cioccolato fondente). Valgono assolutamente l’assaggio il gusto yogurt e miele di sulla, perfetto binomio acidità-dolcezza, e la crema di San Giovanni (crema all’uovo più agrumi), vero tuffo nei sapori di un tempo. Da menzionare il grande lavoro di sperimentazione che c’è dietro al cioccolato in tutte le sue varianti e con l’uso della massa di cacao. Must della casa è la granita: 14 le tipologie proposte durante la bella stagione, mandorla, more, fico d’India, ma anche l’ottima maracuja e mango: una vera esplosione di gusto.

p.zza Santa Maria, 9 – 095921196 – www.santomusumeci.it

Scicli (RG)

Nivera

L’insegna potrebbe recitare “piccoli spazi, grandi prestazioni”: un localino in pieno centro per entrare nel quale spesso bisogna fare la fila. Qui il sottozero è una cosa seria, un prodotto caratterizzato dalla presenza di materie prime di qualità e dall’assenza di additivi, aromi, coloranti, conservanti e grassi idrogenati e che valorizza i prodotti buoni del territorio ibleo: la ricotta, le carrube, gli agrumi, le mandorle. Una ventina di carapine racchiudono altrettanti gusti di gelato seducenti dal primo assaggio. Ricotta e fichi e Crema di Nivera sono le specialità, ma ci sono anche tante ottime proposte di frutta: ananas e curcuma, mango, lampone, anguria, passion fruit. Squisiti i cioccolati proposti in due versioni: una crema con 68% di cacao e un sorbetto con pasta e gruè del tanzaniano Morogoro. Tra le novità di quest’anno i geli di gelsi, cannella, menta e limone, le merende a base di yogurt fresco e frutta di stagione e le prelibate teste di turco (grossi bignè tipici di Scicli) farciti con il gelato.

via F. Mormina Penna, 14 – 393 8383833

Trapani

Liparoti

Maurizio Liparoti, con un passato da rappresentante di specialità dolciarie, si è riscoperto gelatiere abile e di grande estro e oggi nella sua gelateria sono in molti ad apprezzarlo. A pochi passi dal bastione imperiale un piccolo e ben tenuto tempio dedicato alla dolce arte del freddo. La proposta varia secondo stagione che assieme alla ricerca maniacale delle migliori materie prime scandisce ciò che finisce in sorbettiera. Dal mango di Balestrate, alla pesca di Leonforte, alla fragola di Marsala, fino agli agrumi delle valli trapanesi. Per i più golosi, poi, un gustoso gelato alle arachidi con mou e arachidi caramellate e salate, la cassata con la ricotta dell’azienda agricola Todaro, l’amaretto con la confettura di mandarino di Ciaculli Igp, il buonissimo e antico gusto con noci e fichi, il limone con le scorzette di limone candite. E infine le freschissime granite, da quella con i gelsi di Erice, a quella mandorla pizzuta d’Avola, fino alla novita con sedano, menta e limone. Personale cortese e ben disposto a consigli.

via delle Sirene, 21 – 3892998096

Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso 2021 – Euro 8,90 – disponibile on line e in libreria

foto di apertura: L’Artigianale a Pozzallo