È un gesto di riconoscenza per gli abruzzesi che l’hanno sempre sostenuto, ma anche l’occasione per portare nuovamente in tour le bombe fritte che sono ricordo d’infanzia e motivo di ricerca da molti anni a questa parte. Così, tra pochi giorni, le bombe di Niko Romito debuttano nel centro di Pescara.
Pubblicità

Il Natale di Niko Romito. Il temporary dolce di Milano

Da qualche giorno, e fino al 6 gennaio, in piazza Risorgimento, a Milano, Niko Romito ha aperto le porte di un laboratorio estemporaneo, pensato per allietare le feste. Il temporary store milanese, in realtà, non è altro che una vetrina aperta sul lavoro di ricerca incessante che lo chef abruzzese e la sua squadra conducono nel centro di produzione di Castel di Sangro. Un impegno che approda nel capoluogo lombardo in concomitanza con la messa a punto di nuovi prodotti, che nel negozio meneghino riceveranno il battesimo del grande pubblico.

Niko Romito col super biscotto

Emblema di quest’ennesima evoluzione è il super biscotto, che è insieme “buono, goloso, leggero e sano”, spiega Romito nel presentarlo orgoglioso: “La semplicità è il grande lusso della gastronomia contemporanea; per come la vedo io, il lusso è mangiare un biscotto al cioccolato sapendo che mi fa bene, riconoscendo quel gusto che è sedimentato nella memoria dell’infanzia, che rimanda alla tradizione e ai ricordi, ma che vive nel presente attualizzato dalla tecnica e dall’innovazione”.

Prodotti dolci di Niko Romito

Oltre al biscotto Gran cioccolato (senza uova, né lattosio), la nuova linea presentata dallo chef – certificata bio e vegana – comprende confetture, crema al cioccolato, nettari di frutta, il panettone classico che gli estimatori del cuoco hanno già imparato a conoscere e il suo Pandolce. Al numero 3 di piazza Risorgimento, mesi di ricerca “passati a correggere e mettere a punto ricette, preparazioni, processi e tecniche di cottura” conquistano un luogo fisico, “dove ritrovare una dimensione umana” (ma tutti i prodotti sono in vendita online, anche nel pacchetto Christmas Box).

Pubblicità
La vetrina di Bomba a Pescara

Bomba a Pescara

A Castel di Sangro, questo 2020 tanto inaspettato è stato molto operoso. E non è un mistero: al Reale, il menu che ripercorre le tappe e i piatti più celebri della storia di uno dei più celebrati ristoranti della cucina contemporanea italiana è stato un successo, e ha accolto nell’universo di Niko Romito molti nuovi clienti. Nel laboratorio di produzione, poco distante da Casadonna, intanto, le ricerche sul prodotto procedevano spedite (senza dimenticare il gran lavoro sul pane). E alla fine di un periodo così difficile e incerto, che però non ha mai indebolito la motivazione del gruppo, lo chef annuncia un’altra sorpresa per chi prima degli altri l’ha compreso e sostenuto. È un gesto di riconoscenza per gli abruzzesi l’apertura del temporary store dedicato al format Bomba che esordirà tra pochi giorni nel centro di Pescara: “Per 20 anni tanti abruzzesi sono venuti da me, per queste festività Natalizie ho deciso di ricambiare l’affetto dimostrato ed esser io a entrare a casa di molti di loro, in un luogo a me caro da sempre. Bombe dolci e cioccolata calda, nel cuore di Pescara”, annuncia sulle sue pagine social Romito.

Le bombe di Niko Romito

Le bombe di Niko Romito

Bomba aprirà in un locale all’angolo tra via Trento e via Milano, per proporre un progetto partito da lontano (nell’attività di famiglia, la pasticceria Reale di Rivisondoli, che più tardi avrebbe dato il là al percorso di ristorazione di Romito) e coltivato con cura negli ultimi anni, concretizzato a Napoli già nel 2014, poi portato a Milano (era il 2018), e oggi stabilmente nel menu di Spazio Pane e Caffè e Roma e della stazione del gusto Alt, alle porte di Castel Di Sangro. La bomba di Niko Romito, come ama raccontare lo chef, “è una sfera di pasta lievitata, fritta e ripiena. È semplicità assoluta, un’esplosione di gusto. Buona in ogni momento della giornata”. Anche perché declinata in versione dolce e salata. A Pescara, stando all’anticipazione dello chef, l’offerta si concentrerà sulle varianti dolci: cioccolato, crema o confettura di albicocche. Una coccola per scaldare il Natale 2020.

Bomba Temporary – Pescara – via Milano (angolo via Trento) – dal 19 dicembre, 9.30 – 13.30 /16.30 – 21.30, tutti i giorni

 

Pubblicità